Per quasi metà delle famiglie la situazione peggiorerà nel 2013

di REDAZIONE

Calano gli spread e torna l’ottimismo ma per quasi la meta’ delle famiglie italiane, nell’anno appena iniziato, la situazione economica e’ destinata a peggiorare, mentre migliorera’ solo per il 10%. E’ quanto emerge da una analisi Coldiretti/Swg sulle prospettive economiche delle famiglie italiane nel 2013.
Secondo l’indagine, le famiglie nel 51% dei casi dichiarano già adesso di riuscire a pagare appena le spese senza potersi permettere ulteriori lussi, mentre una percentuale dell’8% non ha un reddito sufficiente nemmeno per l’indispensabile. C’è pero’ anche – continua la Coldiretti – un 40% di italiani che vive serenamente senza particolari affanni economici e l’1% che si puo’ concedere dei lussi. La maggioranza delle famiglie nonostante i saldi ricicla dall’armadio gli abiti smessi nel cambio stagione, con il 53% degli italiani che ha rinunciato o rimandato gli acquisti di abbigliamento ed accessori, che si classificano come i prodotti dei quali si fa maggiormente a meno nel tempo della crisi. Sul podio delle rinunce insieme ai vestiti si collocano anche – sottolinea la Coldiretti – i viaggi e le vacanze che sono stati ridotti o annullati dal 51% degli italiani e la frequentazione di bar, discoteche o ristoranti nel tempo libero, dei quali ha fatto a meno ben il 48%. A seguire nella classifica del cambiamento delle abitudini di consumo c’è l’acquisto di nuove tecnologie al quale hanno dovuto dire addio il 42% degli italiani, le ristrutturazioni della casa (40%), l’auto o la moto nuova (38%) e gli arredamenti (38%), ma anche le attività culturali (37%) la cui rinuncia preoccupa particolarmente in un Paese che deve trovare via alternative per
uscire dalla crisi.

Da segnalare sul lato opposto il fatto che solo il 17% degli italiani dichiara di aver ridotto la spesa o rimandato gli acquisti alimentari, una percentuale superiore solo alle spese per i figli (9%). “E’ necessario rompere questa spirale negativa aumentando il reddito  disponibile soprattutto nelle fasce piu’ deboli della popolazione”, ha affermato il presidente della Coldiretti Sergio Marini nel sottolineare “la necessità di sostenere la ripresa dei consumi per rilanciare l’economia”.

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

2 Comments

  1. Albert Nextein says:

    Ci sono tutte le premesse per un 2013 disastroso.
    La storia sarà la medesima.
    La gente soffrirà, ed il potere sopravviverà benone.

  2. luigi bandiera says:

    Adesso vado fuori tema e forse a ruota libera..!!

    Dunque, facciamo i conti della serva, mia madre. Pace a lei che e’ sicuramente in Paradiso. Cosi’ non offendo nessuno. O si..?
    .
    .
    .

    1) scala mobile o mobbile… eliminata per cui la mia paga prima e poi la pensione ferma da subito, come avviene per un ufficiale dello stato che passa di grado prima di andare in pensione. UGUALI DI FRONTE ALLA LEGGE… ma la legge ha la lingua BIFORCUTA per cui non e’ uguale per tutti. Vedasi pure le regioni a statuto ordinario o speciale del tipo mafioso. Da rallegrarsi.

    Ma l’italia ha quel sistema per cui, gira e rigira o sei della COSCA o soccombi..!

    2) passaggio da Lira a euro… dimezzata la mia paga di colpo. Giusto, per tutti tranne che per i collegati alla paga dei grandi pensionati perche’ grandissimo pagati. STRAPAGATI. I FIGURANTI..!

    3) tra commerciante e consumatore si fa mille lire = a un euro. Altro dimezzamento della gia’ dimezzata paga o pensione. E i vari sapiens del kax ZITTi..! Insomma, ZITTI GLI IGNORANTI auto incensati sapiens, ma del kax.
    Quindi, per il milite nessun cambiamento dato che e’ collegato alle altre e alte paghe o pensioni FIGURATIVE, mentre per me, versante e non figurante come il milite, e non collegato a niente appunto, kax ke kambio..! KE FREGATURA..!!!
    Diviso due e poi il risultato diviso due ancora. MERDA..!
    Ke RAPINA..!!!!!

    Ovviamente fatta per pagare i BRIGANTI E I MANTENUTI..!! LE ZECCHE O I PIDOCCHI diceva il Miglio Verde.

    Si va dall’avanzare qualcosa a non arrivare piu’ a fine mese e la discesa continua; e tutti i politici a pensare di AUMENTARE LE TASSE PER SALVARE L’ITALIA MA NON IL TALIANO DI MERDA..!!!!

    I soldi rubati ai soliti a che kax sono serviti..? A chi sono stati dati..?

    Ovviamente a pagare saro’ sempre io perche’ vale da sempre la mia che recita: IL PALAZZO POGGIA DA SEMPRE VERSO IL BASSO..!

    IO SONO UN BASSO E PAGHERO’ SEMPRE..!! SALVO UN COLPO… in testa o un colpo di testa.

    E pensare che al governo va solo uno che e’ laureato… uno ufficialmente sapiens o intellighente. Non so se e’ vero perche’ i risultati DIMOSTRANO il CONTRARIO..! MERDA..!

    I non laureati oggi non vanno oltre al consiglio di quartiere o comunale, ma di paesetti..! Qualcuno buca la barriera ma e’ fortunato davvero. Come puo’ succedere a uno spermatozoo.

    Se la banda dei proff fosse stata composta da una banda di analfabeti, dite: ke kax sarebbe successo..??
    Tutti a Loreto piazza per fare giustizia oppure tutti in piazza Loreto per festeggiare..?

    Se gia’ nel 2012 la situazione fu da capestro per alcuni, visti i posti di PRODUZIONE calare e i diversi SUICIDI, nel 2013 pensate che la situazione migliori perche’ lo dicono o esternano i proff IGNORTANTI del kax..?? (i fatti dimostrano la loro IGNORANZA. Mi raccomando: votateli).

    Oppure forse i suicidi e la emigrazione aumentera’..?

    Eh beh. Guai tirar loro una monetina in testa..!! Bisogna essere civili, non come loro: ma come noi popolo sovrano ma del NULLA e nella merrrddd..!!!

    Sarebbe un atto tanto Bruto da far partire una SCOMUNIKA dal vescovone (Bello) che disse di stare colli mari e colli monti..!??! Te pareva… sto burino, dicono a roma da sempre predona..!
    Sta con quelli che stanno in alto..! (FARISEO O DOTTORE L’E’ QUESTI..?).

    A raga’, nun se po’ fa nulla fin che annamo ko sti burini.
    La mia proposta e’ questa:
    Andare a votare come se fa da sempre senza nessun risultato.
    Una volta con la sceda in mano fare una sola cosa: ANNULLARLA..!! Scriveteci LIBERTA’ su tutta la scheda.
    Pero’ c’e’ un’altra ipotesi: non volendo l’italia non si va a votare per non riconoscerla..!

    Beh, e’ inutile dire che cosi’ l’italia fa schifo se poi la si asseconda, riconoscendola, col voto.

    O non ci va e la si abbandona specie al momento del voto, oppure si va li’ perche’ si ha paura e si annulla la o le schede..!

    Se tutti scrivono LIBERTA’ per annullarla ci si puo’ contare..!

    Ripeto: se non ci va l’italia NON SI VOTA PER NESSUNO. La si ANNULLA e BASTA..!

    Nessun forcone e’ richiesto, solo la leccatina alla penna che ti e’ consegnata dall’addetto al momento della consegna della scheda elettorale.

    La legge talibana dice o direbbe che quanno voti sei sovrano. Poi suddito subito dopo e di kolpo..!

    Kax che balzo, altro che una CATAPULTA..! E i sapiens in NULLA li’ ZITTI..! ANZI. ASSECONDANO IL TIRANNO PERCHE’ LECCHINI (da Lecco) DI NATURA..!

    Piuttosto di pensare a noi pensano agli animali e o ai carcerati… ma ai PAGANTI non pensa piu’ NESSUNO (Ulisse non c’entra). Beh, altrimenti, ki li pagherebbe..?
    Viva l’itaglia una e indivisibbile, nella merrrddd. Ma dei briganti, dei rapinatori e dei mantenuti…!!!
    DEI PIDOCCHI, per tutti gli appunti..!

    Amen

Leave a Comment