Abbiamo pagato tre patrimoniali, alla faccia di Passera

di TONTOLO

Quando mi capita di leggere qualche affermazione di Corrado Passera, ministro per il “sotto”sviluppo dell’Italia, mi vien sempre voglia di dare gas alla mia Ape e mettere sotto il primo politico che mi attraversa la strada.

Stamattina, al bar della Ninetta, ho letto che ha esternato nuovamente. Riportava un giornale: “Il Governo Monti ha fatto bene a non mettere una patrimoniale che avrebbe fatto scappare molti. Se qualcuno mi dice oggi mettimi altre tasse io dico passatemi sul corpo perchè di tasse ne abbiamo messe abbastanza”.

Secondo Passera insomma “è stato giusto non fare una patrimoniale una tantum che avrebbe fatto scappare molti”. Vedete quali danni riescono a fare la stampa e il bispensiero? Tra i miei amici del bar (i pochi rimasti, perchè altri son già scappati), c’è stato qualcuno che ha avuto il coraggio di dirmi che Passera è stato bravo insomma, ci ha risparmiato i portafogli. Beh, ci vuole una faccia come la palta (come quella che pesto con le ruote della mia Apecar) per sostenere certe bestialità. Come ha giustamente scritto il mio amico FunnyKing, “nell’anno di grazia 2012 gli italiani hanno pagato 3 tipi di patrimoniali: sugli immobili, sui conti correnti, sugli investimenti”.

Capito? Abbiamo pagato 3 patrimoniali, non una, una tantum. Ma i giornalisti zerbini tacciono. Quando penso a Passera, mi torna alla mente un aforisma di Roberto Gervaso sulle donne che diceva che “quando una donna ti chiede cosa le sta succedendo, vuol dire che è già successo con un altro”. Ecco mentre il ministro (tra poco ex) vi dice che non vi ha inchieppatti, sappiate che è meglio che corriate in farmacia a comprare la “Preparazione H”, perchè è già successo…

 

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

2 Comments

  1. Carlo says:

    Mi stà venendo l’ulcera….che pezzi di me_rda…..

  2. Dan says:

    Ci stiamo ribellando ? No. E allora paghiamo pure la quarta.
    La quinta entro pasqua

Leave a Comment