Partito sardo d’azione: Sassari dia ai cittadini in difficoltà i 36 euro al giorno destinati ai migranti

di REDAZIONEsardegna

“Il Comune dia ai sassaresi in difficoltà i 36 euro al giorno che Renzi destina agli immigrati”. E’ la provocazione del consigliere regionale Marcello Orrù (Psd’Az), che invita il sindaco di Sassari a prendere esempio dal suo omologo di Telgate. “Nicola Sanna proponga al consiglio comunale di votare il provvedimento – è l’appello – sarebbe una decisione rivoluzionaria, una protesta verso un governo che pensa più agli immigrati che ai suoi cittadini”. Secondo Orrù “il sindaco non deve sottovalutare i fischi ricevuti alla Discesa dei Candelieri, sono un segnale della grande difficoltà”. Per l’esponente sardista una fetta della popolazione è alla fame. “Aumentano i disoccupati e quelli che devono rivolgersi alla Caritas o alle parrocchie – spiega – ci sono nostri concittadini costretti a dormire in macchina o a vivere di cassa integrazione e mobilità, che tra un po’ non ci saranno più”. Per affrontare l’emergenza non si può trascurare “l’amarezza di chi si vede superare dagli immigrati nelle graduatorie per la casa o nel lavoro – conclude Orrù – si perde tempo a parlare di stranieri e ci si dimentica dei nostri vicini di casa, l’amministrazione comunale pensi prima alle grandi sacche di povertà che esistono a Sassari”.

Print Friendly

Recent Posts

One Comment

  1. Padano says:

    Tanto paga sempre la Padania…

Leave a Comment