Partiti e movimenti di seconda mano con le mani dappertutto…

ladridi ROSANNA MARANI – Il problema della politica è che oggi, abbiamo una sinistra ambidestra e una destra sinistrorsa. E tutte e due però usano entrambe le mani per distruggere le speranze del nostro paese, si fanno sentire a mano a mano che si avvicinano le elezioni, hanno la mano pesante per imporre le loro arroganti tasse, hanno le mani in pasta per spartirsi le prebende, hanno le mani lunghe per afferrare le bustarelle, se ne stanno con le mani in mano spesso e volentieri di fronte ai nostri problemi urgenti e fondamentali di sopravvivenza, non danno una mano ai cittadini, formano spesso partiti e movimenti di seconda mano, sono abilissimi nel far man bassa di ogni valore democratico, mettono le mani avanti, quando sono beccati con le mani nel sacco, si fanno prender la mano dal senso di onnipotenza, vengono alle mani tra di loro per affermare una presunta supremazia e danno con la loro inettitudine, l’ultima mano al compimento del degrado dell’Italia, incapaci di cedere la mano alla democrazia. Noi cittadini, siamo fuori mano dal loro percorso e col cuore in mano, possiamo solo mandarli a quel paese mentre ci mangiamo le mani per la rabbia o ci mettiamo le mani nei capelli per la disperazione. E ci chiediamo sconsolati ma non arresi, rivolgendoci al cielo: “Ehi, da lassù, che ce la date una mano?”.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

2 Comments

  1. Ric says:

    E , quando anche da lassù una mano te la danno , ma sul c..o , realizzi il significato di democrazia ufficiato sull’altare del cirinná , e riscopri quanto sia utile un totem quando stai sognando .

  2. renato says:

    Restiamo con i piedi per terra ! Di lassù non ci verrà nessun aiuto. Ce la dobbiamo sbrigare noi, da soli. E finché ci limiteremo alla rassegnazione non caveremo un ragno dal buco. Ci vuole una forza rivoluzionaria, di cui, purtroppo, non si vedono i tratti nella società di oggi.

Leave a Comment