PADANIA: UNO STATO MENTALE. IL NUOVO CD DEGLI AFTERHOURS

di REDAZIONE

Allerta per i fan degli Afterhours: sta per arrivare il nuovo album di inediti della band milanese. Il titolo è “Padania”. Intanto è già possibile vedere il video (sotto) del primo singolo “La tempesta è in arrivo”, presente nella colonna sonora di Faccia d’Angelo, una miniserie in due puntate sul boss della Mala del Brenta. Il protagonista è il bravissimo Elio Germano, calatosi perfettamente nei panni di “Il Toso”, che con furti, rapine e traffico di droga seminò il terrore in Veneto per quasi vent’anni. La miniserie andrà in onda il 12 e 19 marzo alle 21.10 su Sky Cinema 1HD (canale 301).

Il 17 aprile, invece, è prevista l’uscita di “Padania”, il decimo album in studio degli Afterhours, che tornano sulla scena dopo dopo “I milanesi ammazzano il sabato” del 2008 e il progetto “Il paese è reale” del 2009, realizzato insieme ad altri 18 artisti. Senza dimenticare i tanti concerti della band, che l’anno scorso si è esibita in diverse località europee e soprattutto negli Stati Uniti per il Jack on tour, che li ha visti girare per la mitica Route 66.

“Padania è uno stato mentale”, dice Manuel Agnelli, “non ha confini geografici, è uno stato della mente e dell’anima. È il nome che meglio rappresenta la disperazione di uomini che sanno di poter avere tutto tranne che se stessi”. Che poi aggiunge: “La canzone parla di una persona che vuole cambiare la propria vita e il proprio destino (come la maggior parte di tutti noi), perché crede che ci debba essere qualcosa di più del destino e della fortuna. È un desiderio così forte che diventa un’ossessione e questa ossessione diventa una maledizione, che la porta a vincere tutte le sue battaglie ma a dimenticarsi del perché sta combattendo. A realizzare tutto. Tranne che se stesso”.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

2 Comments

  1. Teresa says:

    a me sembra un inno alla rivoluzione padana contro il giogo italico….

  2. Salvatore says:

    “È una corsa impazzita ad occhi chiusi sperando di arrivare più lontano possibile da quello che non vogliamo sapere di essere.”

    Chiaramente gli occhi della ragione e chiaramente la consapevolezza di essere Italiani.

    “È la forza oscura che ti spinge a diventare quello che non sei.”

    Cosa stanno diventando i Padani spinti da questa forza oscura?

    Lettura opinabile la mia….. ma certo paragonare il disaggio di un popolo con quello di uno stato d’animo molto più generale e diffuso non credo giovi a nessuno.
    Auguri Afterhours…..vi state giocando la camicia….. 😉

Leave a Comment