Ospedale di Treviglio: porte aperte a cani, gatti e conigli

di REDAZIONEBellman

Il primo ospedale italiano amico degli animali e’ quello di Treviglio in provincia di Bergamo. L’azienda ospedaliera ha infatti approvato un nuovo regolamento che prevede la possibilita’ per gli animali domestici di accedere all’ospedale e stare vicino ai pazienti-proprietari: cani, gatti e conigli avranno dunque avere libero accesso in tutti gli ambienti dell’ospedale. Sia nella sede centrale sia nelle strutture di Romano, Calcinate, San Giovanni Bianco, oltre che nei poliambulatori. Nelle strutture ospedaliere cani, gatti e conigli sono ammessi durante il normale orario di visita: non solo per pratiche di pet terapy, ma anche per i pazienti ricoverati che vogliono semplicemente avere vicino il loro “miglior amico”.

Le condizioni per l’ammissione, secondo precise regole concordate con l’Asl, saranno verificate dal coordinatore infermieristico, che chiedera’ il consenso degli altri pazienti della camera. Sono esclusi alcuni reparti: anestesia e rianimazione, chirurgia generale, ostetricia e ginecologia, unita’ cure coronariche, stroke unit, terapia sub intensiva. Il nuovo regolamento, deliberato nei giorni scorsi, anticipa una proposta di legge, attualmente in discussione in Regione Lombardia, che mira a introdurre il libero accesso degli animali domestici accompagnati dal proprietario in tutti i luoghi pubblici. (Il Velino- Vita)

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

3 Comments

  1. Nunzio says:

    Mai stato a Treviglio.

  2. GPaolo says:

    Ormai non si lavora più con la testa, ma con il cuore e i risultati sono quelli che sono!

Leave a Comment