Oscar Lancini torna libero e viene reintegrato come sindaco di Adro

di REDAZIONE

Oscar Lancini torna ad essere a tutti gli effetti il sindaco di Adro (Brescia). La Prefettura ha infatti reintegrato nelle sue funzioni il primo cittadino leghista dopo che era stato sospeso l’otto novembre scorso in seguito al suo arresto. Ieri Lancini è stato scarcerato, dopo 21 giorni ai domiciliari, come disposto dal Tribunale del Riesame che ha annullato per un vizio procedurale l’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Brescia Cesare Bonamartini.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

2 Comments

  1. L'incensurato says:

    Avete notato che sulla radio della Ln i bellerioti non hanno lasciato intervenire gli ascoltatori per tutta la mattina (e anche adesso)? Secondo voi per non parlare dei giudici o per non far sentire la gente FURIOSA contro i magistrati talibani?

  2. L'incensurato says:

    Visto?! E’ bastato che salvini dicesse “veniamo li e ti liberiamo” che pur di non avere tra i piedi il Mullah cadregaro hanno subito rilasciato el sindech. (MA non c’era pericolo di inquinamento delle prove? Già risolto? Che velocità)

Leave a Comment