ORO, AMBIENTALISTI CONTRO APERTURA DI 4 MINIERE

di REDAZIONE

Lo sviluppo di quattro miniere d’oro in Grecia, da parte della canadese Eldorado Gold e dell’australiana Glory Resource, potrebbe trasformare questo paese nel primo produttore d’Europa del prezioso metallo entro il 2016. Le due compagnie prevedono che, una volta rese operative le miniere, la produzione greca di oro potrebbe crescere nel 2016 di 425 mila once oltre alle 16 mila scavate nel 2011.

Cio’ significherebbe superare la Finlandia che, con 220 mila once, e’ attualmente il primo produttore europeo. I progetti per l’apertura di nuove miniere hanno ricevuto impulso grazie ai nuovi programmi governativi per sveltire l’avvio di nuove imprese, nell’ambito dello sforzo per superare la grave crisi economica in corso. L’apertura delle miniere di Souries e Olympias nella Macedonia centrale, di Perama nella Macedonia orientale edi Sapes in Tracia, porteranno tasse e royalties nelle casse dello stato greco oltre ad avere un impatto positivo sull’occupazione locale.

Ma l’avvio delle miniere non avviene senza contestazioni: a settembre vi sono stati scontri fra polizia da una parte e ambientalisti e abitanti locali dall’altra vicino alla futura miniera di Skouries. Nonostante la crisi e le possibilità di lavoro, l’ideologia pare scontrarsi con l’opportunità economica.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

Leave a Comment