Opposizione pari allo zero, non esiste più il centrodestra

salvini berlusconi

di MARIO DI MAIO – E’ interessante osservare come la stampa nazionale si vada riposizionando per adeguarsi alla situazione creata dalla nascita  di un governo ritenuto in precedenza impossibile a destra come a sinistra in favore di un esecutivo di brevissima durata che avrebbe organizzato nuove elezioni a settembre.
E tra i furbetti “del giornalino” si distinguono per esperienza nella comunicazione Berlusconi e Mieli, che, non a caso, operano congiuntamente
Berlusconi si fa rappresentare come sempre da Sallusti  e lascia Feltri “Libero”, ma ha pensato di intervenire direttamente anche sul ” corrierone” attraverso lettere chilometriche con la “benedizione benevola” di Mieli.
In realtà i due condividono lo scopo di isolare definitivamente la sinistra “vera”, incompatibile ormai con l’ Europa crollato il mito dell’ accoglienza ” senza se e senza ma” e di riorganizzare l’opposizione ” di buon senso ” riesumando il nazareno o creando ex novo qualche cosa di molto simile.
Al momento il governo Conte sembra poter reggere agevolmente gli attacchi di PD e Forza Italia che hanno straperso ma da’ comunque da pensare questo “tutti contro tutti, risultato della politica degli ultimi 20 anni che ha impoverito non solo materialmente il Paese a forza di ammiccamenti e di compromessi.
Praticamente oggi ad un governo di ” opposti” si contrappone una opposizione di dubbia convenienza reale.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

One Comment

  1. luigi bandiera says:

    Povera stampa nazionale o meglio statale di stampo davvero kattokomunistaislamicaprofugante. (diventa sempre piu’ lunga sta kax di bella parola come direbbe il povero LR).
    io mi baso sui protocolli della comunicazione. Es.: io posso dialogare tra un PC ad un altro non so via RS232 usando lo stesso protocollo di comunicazione. DEVO usare la stessa lingua e velocita’.
    Pena..?
    NON SI COMUNICA..!
    Oggi, che l’intellighenzia e’ mooolto malata (smentitemi se ne siete capaci), cosa succede?
    Che non si comunica piu’ tra di noi: ognuno usa il suo di protocollo. Ovviamente pensa di avere la verita’ in tasca: e’ l’altro che non si adegua al suo protocollo.

    Ed ecco spuntare la destra, la sinistra e la sovrapposizione nell’esprimersi. Anche la magistratura…

    Avete mai seguito e bene dialoghi sovrapposti in TV..? Sarebbero da chiudere all’istante.
    Pensate pagine sovrapposti nella carta stampata. Chi comprerebbe un giornale cosi’ stampato..?

    Ma in primis sono i conduttori tv a sovrapporsi..!!! Non e’ il tipografo… ma il conduttore.

    Vero o no che non si comunica piu’ con nessuno. Ed ecco spuntare la moda del dire io sono di sx; io di dx; io di centro. Mai: io sono un mantenuto e costo parecchio…

    E’ come dire che uno usa la USB; l’altro l’RS232; e quello piu’ estremista io uso l’ Ethernet.

    Se non ci saranno software “trafuttori” che fanno si che i tre sistemi si parlino hai voglia che il dialogo ci sia.

    Ci sara’ solo tanto QRM o BAILAME.

    La colpa non e’ dei tantissimi ANALFABETI, spettatori o schiavizzati, ma degli intellighentis che nel corso della storia d’italia si sono ammalati di tririnkoglionite.

    Quindi dire io sono maggioranza e comando; io sono opposizione e la faro’ DURISSIMA: di chi si sta parlando..?

    Sanno o no che ne vale del benessere dei cittadini italiani..?
    Chi ostacola la normale amministrazione dello stato e’ nientepopodimeno che colpevole.
    Quando sara’ eletto a maggioranza la detta opposizione amministrera’ lei. IN TRANQUILLITA’.
    Sembrano dei partigiani che rompono i totai agli invasori. Pero’ oggi e’ davvero viceversa.
    Sono con gli invasori per tutti gli appunti.
    Quindi giusto che non ci si opponga al lavoro che fa chi ha avuto la maggioranza dei suffragi. Altrimenti a che kax serve andare a votare se poi non accettiamo gli eletti che hanno superato il 50+1..?

    …Sul ponte sventola BANDIERA BIANCA…

Leave a Comment