SIGNORI ONOREVOLI SIETE UNA VERGOGNA

di RINALDO COMETTI

SDpettabile direttore, le scrivo queste mie riflessioni con la speranza che ne teniate conto e dedicata a quei signori della casta. Signori onorevoli senatori in minuscolo non meritate la maiuscola del passato e del presente di qualsiasi ordine politico non vi sembra di essere persone privilegiate, grazie al popolo che vi ha votato!

La situazione economica odierna ha oltrepassato il limite di guardia nel 2012, pur avendo in questo ultimo anno approvato con qualche emendamento sulle proposte del governo tecnico, la falcidia al popolo che vi ha votato. La gente è stanca è senza soldi, non arriva a fine mese, avete colpito sia il ceto più basso che quello medio, avete nel anni dal ’50 al 1990, manadato in rovina la nostra nazione portandolo ad un debito dello stato enorme, portandoci in quel periodo a essere tutti furbi per non dire ladri, pur di non rompervi. Voi siete i veri parassiti, pensate al vostro ego e non quello della gente, ci avete tradito per ben 50 anni e purtroppo l’avete capito ci avete solo considerati dei schiavi e noi purtroppo siamo stati schiavi dei vostri interessi, avete corrotto, vi siete fatti corrompere, per voi la meritocrazia è una parola che non c’è nel vostro vocabolario, non parliamo poi della grande parola “DEMOCRAZIA”, vi riempite la bocca, le tasche ma anche questa parola non è nel vostro dna. In questo momento particolare di stringersi per poter vedere di migliorare la sistuazione di questo paese, voi non mollate l’osso come i cani, anzi non passa nemmeno nell’anticamera del vostro cervello di aiutare il popolo che nella costituzione è il sovrano, è lui che lavora, studia, commercia, fa l’imprenditore, l’artigiano e il suo cervello lo aiuta a cercare sempre più possibilità di migliorarsi sia nel lavoro, che nel commercio che nella imprenditoria, cercnado sempre più possibilità perchè ha idee, fantasia, ricerca. Questo a voi manca perchè avete il cervello piatto, importante avere il culo su varie sedie e non le volete mai mollare. Ci sono personaggi politici che sono lì da una vita se non muoiono (per questo non lo auguro a nessuno, quando viene l’ora si parte purtroppo!). In questi 70 anni di falsa democrazia avete comprato voti offrendo di poter entrare nelle amministrazioni pubbliche con concorsi, con concorsi falsi dove già si sapeva che era vincitore e grazie anche ai sindacati. Ma è pensabile che è per entrare a lavorare sin una amministrazione pubblica o bancaria bisogna avre una tessera politica o chiedervi di aiutare questo o quello o di andare da un prete per avere la possibilità di entrare alla FIAT e essere non cristiano, avete solo l operato in questo mal modo. Voi avete rovinato l’Italia e noi dobbiamo pagare. Avete fatto le regioni nel 1072 e avete messo dei politici trombati, avete creato selle società progetto e anche li avete messo dei trombati politici, avete finanziato industrie che non avevano possibilità di essere e buttato via soldi e continuate così anche ora,perchè così avrete in un secondo tempo vantaggi non indifferenti.

Vi scandalizzate ma poi non fate niente, siete inutili, siete dei mangiapane a tradimento, siete come qualche ministro ha detto ai giovani dei bamboccioni, voi siete sicuramente dei furbi bamboccioni, siete dei inadempienti, prometete parlate bene ma razzolate male da sempre.

Ora avete paura di perdere il posto, il lauto stipendio i vitalizi ( vi è andata bene anche questa volta, avete detto di NO a diminuire il vostro lauto e pesante stipendio, che con tutto quello che fate non avete nemmeno il tempo di spendere, inolte alla fine del vostro mandato avrete una ottima buonuscita ma non vi vergognate io mi vergognerei di andare per la strada, anzi cercherei di nascondermi, ecco perchè chi è al governo e questo capita solo in questo stato, avete più guardie del corpo voi che i governanti dell’Africa e lo sapete perchè avete paura che qualcuno faccia un qualche gesto inconsulto, ve lo meritereste ma siamo molto più intelligenti di voi che siete istruiti. Hanno sempre detto che un asino istruito fa più danni che utilità. E’ ora di prendere l’occasione buona andate a casa e rimaneteci per sempre e non presentatevi più siete la peggio feccia delnostro paesee, i delinquenti sono più onesti.

Il PD ha fatto le primarie è un gesto veramente democratico e positivo, il PDL farà una cosa ridicola in così poco tempo, ma i max- media si sono in questo periodo, intervistato, scritto e raccontato di queste primarie effettuate e quelle che ci saranno fra una settimana e fra 15 giorni. La gente le può interessare ma anche non interessare, anzi legge e vede che in Spagna nella regione della cartalunya ci sono state le elezioni e un referendum sulla sua autonomia dal centro, negli USA subito dopo le elzioni molti stati del nord, del centro e del sud hanno chiesto di staccarsi dal governo federale, voglione essere indipendendenti, si vogliono governare da soli, la Scozia pure vuole uscicre dal UK, i paesi baschi Spagnoli e Francesi pure, le regioni del nord Italia vogliono essere indipendenti e sono anche d’accordo di pagare il debito del nord, del centro ma non quello dell’Italia del sud. Perchè questo debito lo avete creato voi in 70 anni di mal governo per cui il popolo non ha colpa, l’unica colpa che ha avuto è stata quella di consertirvi a fare tutte le malefatte e oggi noi paghiamo ma voi no inutili persone. Questa mia protesta nei confronti dei previlegiati, per questo vi scrivo perchè si porti avanti questa protesta nei confronti del mondo politico italiano perchè è ora che li svegliamo, così vanno a casa e abbiamo la libertà di scegliere ognuno nel proprio territorio le persone giuste e capaci di governare per il bene del cittadino nel proprio territorio.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

3 Comments

  1. Roberto Porcù says:

    Quelli che vengono chiamati “casta” io da un bel po’ li definisco pubblicamente “associazione a delinquere di stampo politico-burocratico” e se qualcuno se ne avesse a male, mi firmo con nome e cognome.
    I politici rubavano, facevano la cresta su tutto.
    Quando erano presi con le mani nella marmellata, asserivano che fosse per il partito e che la politica costasse molto.
    Per non avere la “necessità” di rubare si fecero una legge per il finanziamento dei partiti.
    Oltre a ciò, continuarono a rubare come e più di prima.
    Con un referendum, una maggioranza maggiore del 90 % dei Cittadini abrogò questa legge.
    Con la motivazione che i partiti avevano bisogno di soldi (come quelli che, ignorati dai media, continuano a suicidarsi per la disperazione), i politici se la rifecero cambiandone il nome ed aggravandola di molto a loro favore.
    Il presidente del tempo, eletto all’interno della associazione anzidetta, quel tal Oscar Luigi Scalfaro che da ministro degli interni si fece dare 100 milioni di lire al mese dal Sisde rifiutandosi di darne spiegazione ai Cittadini, il tal tanghero la firmò e fu legge dello stato.
    Non erano solo i soldi ad essere rubati, ché quel giorno agendo in contrasto al volere dei Cittadini, rubarono anche la Democrazia. Oggi in Italia non c’è più, anche se i figuri se ne riempiono la bocca.
    I politici continuano oggi a rubare, con la differenza che rubano “anche” nel forziere comune della refurtiva, rubano tra loro, ma di quattrini in esso ce ne sono talmente tanti che gli altri non arrivano nemmeno ad accorgersi degli ammanchi.
    E’ ridicolo pensare ad organismi di controllo della spesa (a carico dei Cittadini) quando essi sono già stati derubati e per loro poco importa come i ladri si spartiscano la refurtiva.
    Equitalia ci spia in ogni modo, ma a Montecitorio distruggono annualmente ogni traccia di contabilità : “perché io sono io e voi siete merda” dice Sordi nel Marchese del Grillo.

    Detto questo, non condivido le opinioni espresse in alcuni punti:
    1 – “per questo non lo auguro a nessuno” : io invece auguro loro di morire, quanto prima, di morte violenta. I francesi usarono la ghigliottina per appianare i conti ed io ritengo che si debba usare il medesimo sistema, privando loro e le loro famiglie delle ricchezze accumulate.
    2 – “prendete l’occasione buona andate a casa e rimaneteci per sempre” : no, troppo comodo, a rimuoverli hanno il dovere ed il diritto di farlo i Cittadini nel modo sopradetto. I quattrini della legge truffa dei “rimborsi elettorali” devono rientrare integralmente nelle casse dello stato comprensivi di interessi, senza prescrizione alcuna. Al riguardo di Monti è stato detto che siamo di fronte ad un colpo di stato, ma questo è avvenuto in una situazione di precedente “vuoto di Democrazia”.
    Tradire il mandato e rubare “anche questa” è un reato di alto tradimento, siamo di fronte a qualcosa che non si prescrive e tutti coloro che di questi quattrini hanno usufruito, devono essere considerati solidali, loro stessi o gli eredi, nel rimborsare tutto. Con la Democrazia dovrà rientrare l’intero bottino.
    3 – come sia la situazione della Catalogna, della Scozia, se non di stati degli Usa, poco ne so e meno me ne importa ché li ritengo affari loro, ma qui la situazione la vedo più da vicino. Da nessun movimento indipendentista ho avuto chiarimenti sul “dopo” e, così come la vedo, tutta la manfrina è montata da alcuni per gestire quattrini oggi gestiti da altri. Ne il Gattopardo, allo zio barone che lo rimprovera di parteggiare per quel Garibaldi mentre la loro famiglia è sempre stata fedele ai Borboni, il nipote risponde “ma non capisci zio, che tutto deve cambiare perché nulla cambi?”
    A me dell’indipendentismo importa poco, io voglio il cambiamento, i Cittadini al centro dello Stato con possibilità di sfiduciare o cacciare su due piedi loro rappresentanti (non padroni) dimostratisi infedeli al mandato o “poco produttivi” : non è una utopia la mia e nella vicina Svizzera hanno realizzato ciò.

  2. Francesco says:

    In occasione delle prossime festivita’, auguro ai nostri amati politici un Natale stracolmo di merda….hanno mangiato tutto, si mangino anche quella!!!

  3. francesco says:

    spero vivamente che qualche disperato si imbbottisca bene di polvere esplosiva e che si faccia saltare dove si aggirano queste persone inette alla soceta parassiti vergogna vergogna per i morti che state omettendo a dire a mezzo tv e giornali ma ricordate il tempo per voi e’terminato siiiiii

Leave a Comment