Prefetti, date l’esempio: i vostri appartamenti agli stranieri

di GIULIO ARRIGHINI1103147 STAZIONE CENTRALE

Il braccio di ferro tra gli amministratori del Nord e Roma sullo stop all’accoglienza dei migranti sale di tono. E arriva anche alla provocazione massima del leader del Carroccio che afferma: “Siamo pronti a presidiare, occupare le prefetture che vogliono requisire” spazi per ospitare gli immigrati. Inutile nascondersi che abbiamo già dato e che oltre non si può andare. Il welfare dei Comuni è tutto sbilanciato nella grande maggioranza dei casi dalle spese per l’assistenza degli stranieri. Hanno punteggi, figli, stato economico che li fa sopravanzare rispetto ai nostri.

E i prefetti? Indipendenza Lombarda mi risulta sia l’unica forza sul territorio che da mesi organizza gazebo con la raccolta firme per l’abolizione delle prefetture. Non è una battaglia di principio, è un progetto che parte da una diversa visione di Stato e di rapporti con i cittadini, che non sono sudditi dell’imperatore e re d’Italia Napoleone, ma figli, possibilmente, di un paese democratico.

Ma alla provocazione di occupare le prefetture, perché non diciamo di farle occupare agli stranieri? Negli appartamenti prefettizi c’è spazio. Gli stipendi delle eccellenze potrebbero anche fornire un simbolico contributo di solidarietà. Perché no? Tutti siamo chiamati a fare la nostra parte. Forza, anziché requisire alloggi di privati per collocare i 5000 stranieri che arrivano al giorno, siano generosamente offerte le stanze dei palazzi sontuosi e storici dove alloggiamo i figli migliori di questo Stato.

Ma ripassiamo qualcosa sulle prefetture…. il mastino di Roma. Per non dimenticare. Intanto preannunciamo per domani sul nostro quotidiano, la pubblicazione in esclusiva di dati mai pubblicati sulle prefetture. Intanto un ripasso delle puntate precedenti…

Segretario Indipendenza Lombarda

 

 http://www.lindipendenzanuova.com/prefetture-privilegi-casta-prima-puntata/

http://www.lindipendenzanuova.com/prefetture-privilegi-casta-seconda-puntata/

http://www.lindipendenzanuova.com/prefetture-privilegi-casta-terza-puntata/

 http://www.lindipendenzanuova.com/prefetture-privilegi-casta-quarta-puntata/

http://www.lindipendenzanuova.com/prefetture-privilegi-casta-quinta-puntata/

 

 

 

Print Friendly

Articoli Collegati

5 Commenti

  1. pisapippa says:

    Prefetti – una massa di assolati mangiapane a tradimento… coi nostri soldi: lombardi e veneti.

    Esemplificano la classe burocratica che ci tiene da decenni sotto il giogo.

  2. Dan says:

    Mi sa tanto che l’unico esempio che hanno dato fino adesso è stato prendere tangenti…

    • Stefania says:

      Non possiamo fare di tutta un’erba un fascio. La questione è un’altra. A che serve oggi il prefetto? Ha ancora senso tenere in vita questa istituzione centralista? E quanto ci costa?

  3. luigi bandiera says:

    Noooo…!!
    I prefetti non hanno nulla di loro.
    Se hanno alloggi quelli vanno ai nostri senza.
    Ma che facciamo..?
    Dai, su, pensiamoci un po’…
    Anche i preti hanno cose in loro affidamento ma sono nostre..!!
    At salüt

Lascia un Commento