Le ultime notizie di un paese in totale decadenza

di GIAN LUIGI LOMBARDI CERRI

Prego i numerosi lettori de L’Indipendenza di aiutarmi, perché non riesco più a capire se le notizie che leggo sono vere o false o se, addirittura, vivo in un paese pilotato da matti. Ecco due notizie, pescate presso a poco a caso, ma significative.

Prima notizia: il nuovo presidente della Regione Sicilia avrebbe proposto a Rocco Siffredi la poltrona di Assessore all’Economia (non fatemi utilizzare un appropriato termine goliardico per indicare “economia”). Boing! Ma allora nella mia vita ho sbagliato tutto! Invece di prendere una laurea normale, dovevo laurearmi in “puttaneria e  diverseria”, o  simili.

Seconda notizia: Hanno trovato i soldi per gli esodati. Pensate un po’. Quando hanno deciso di affrontare il problema dei pensionati non si sono resi conto della quantità di esodati che si sarebbe venuta a creare. La Ministra ha rivolto una domanda all’Inps. L’Inps ha dato una risposta! A questo punto le cifre sono apparse di una diversità tale da togliere ogni dubbio. O la Ministra non sa leggere, o, peggio ancora, non sa porre le domande, o il Direttore Generale dell’Inps dovrebbe essere inviato a fare il guardiano di un molto ristretto branco di pecore. Eppure è passato un anno ed in tutto questo tempo non si è ancora stabilito chi non aveva capito niente. Anzi un illustre esponente del PD (Bersani) ha dichiarato che in un prossimo Governo “apprezzerebbe” la presenza della Fornero.

All’improvviso , dopo un anno, hanno trovato i soldi per gli esodati! La mia povera nonna quando non trovava qualcosa di non grande valore (non i soldi perché di quelli non le scappava neanche un centesimo) pregava : “Sant’Antonio dalla barba bianca, fammi trovare quel che mi manca!” e, diceva, tra il serio ed il faceto, che Sant’Antonio l’aiutava sempre. Se la Ministra mi avesse telefonato che non trovava i soldi per gli esodati, le avrei dato io la vecchia collaudata formuletta ed i soldi li avrebbe trovati subito, invece che un anno dopo.

Stavo per concludere il pezzo quando ieri mattina, all’improvviso una nuova notizia mi ha colpito: i soldi per gli esodati ci sono, ma non tutti. Stanno cercando nei ripostigli, per vedere se riescono a trovare i mancanti. Dove hanno smarrito il senso del pudore e della vergogna, posto che l’abbiano mai avuto? Nel frattempo i nostri politici si stanno sollazzando su problemi assolutamente fondamentali dai quali dipende la vita e la morte di milioni di cittadini. Il primo in ordine di importanza, fortunatamente risolto con grande acume e capacità, nonché velocità è  insegnare ai bambini l’inno di Mameli (e a fare per benino il saluto romano!). Senza riuscire a trovare  la vittoria  come si può campare? “Dov’è la Vittoria?” (lo domandino a Rocco Siffredi). Il secondo problema è quello delle nuove regole elettorali volte non a risolvere il problema dell’Italia, ma a come inchiappettare gli avversari politici (e degli italiani chi se ne importa?). Il terzo problema è quello della Macroregione del Nord che, invece di realizzarla a passo a passo a casa nostra, con serietà e competenza (soprattutto) si vanno a fare le trasferte europee nella speranza che l’Europa,  come ha contribuito in maniera determinante a far sì che, prima il Piemonte e poi l’Italia non perdessero sistematicamente tutte le guerre intraprese, anche questa volta ci regali la Macroregione del Nord. Ossignur…

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

8 Comments

  1. eugenio ceroni says:

    Caro Gian Luigi
    Rocco Siffredi attore porno pare sia speciale nel sodomizzare uomini e donne e nei filmini hard, quindi il neo governatore della Sicilia,in base alle sue dichiarate inclinazioni sessuali, potrebbe avere scelto il meglio in circolazione per le sue esigenze

  2. giuseppe S says:

    Rifaccio una domanda già fatta mille volte ma rimasta senza risposta: CHI SONO GLI ESODATI?.
    Un lavoratore autonomo costretto a chiudere per tasse, perciò non ancora in età di pensione, è, oppure non è , un esodato?
    Non mi faccio illusioni, la Fornero non risponderà, come non risponderanno i parlamentari che appoggiano la Fornero.

    • Dan says:

      Guarda che quella povera stellina della fornero è ben disposta al dialogo positivo (qualunque cosa sia), siamo noi incivili che se la vediamo passare abbiamo un forte prurito alla mano e cerchiamo di scaricare la tensione giocando a baseball col primo sanpietrino che ci capita a tiro.

  3. Gian says:

    “Sant Antone de la barba bianca, fam troà chèl che ‘l mànca”

    in lumbard l’è pio bèl…

  4. gino says:

    La notizia di Siffredi non mi meraviglia più di tanto…d’altro canto il Presidente della Regione non poteva affidarsi a persona migliore per mettercelo nel c..o !!!

  5. Stefano Nobile says:

    Arriverà pure la notizia che i soldi ci sono per tutti gli esodati.
    Ma che non tutti gli esodati sono esodati.

  6. Antonino Trunfio says:

    che importanza ha se le notizie sono vere o false ? caro Gian Luigi !!! J. Goebbels divenne capo della propaganda nazista, il giorno che Hitler chiedeva ai suoi gerarchi : cosa possiamo infentarci peffar kredere che Ebrei essere kausa krisi ekonomika nostra Crande Cermania ?
    e il piccolo storpio (Goebbels appunto, che era zoppo dalla nascita per una poliemelite) dal fondo della sale rispose nel silenzio generale :
    Mein Furher, sa cosa è la verità ? è una bagia rakkontata almeno tre folte !
    Ecco caro Gian Luigi, le notizie sono quelle che sono, ela verità è quella che è.
    Quanto poi al fatto che viviamo in un paese di matti, credo che se lei dice questo di fronte a uno psichiatra o neuro psichiatra, chiamano l’ambulanza e ricoverano lei per sospetta demenza senile.

    • Dan says:

      Sarà anche stato piccolo e zoppo ma era intelligente il tipo, soprattutto aveva uno spiccato senso della realtà.
      Fa specie comprendere che 80 anni dopo siamo ancora al punto di avere bisogno di ometti così per sperare in qualcosa un domani…

Leave a Comment