NORD: LE BANCHE NON FINANZIANO E LA MAFIA SI PRENDE LE IMPRESE

di REDAZIONE

Negli ultimi anni anche l’usura e’ diventato terreno di conquista per le mafie, con una variante sul tema: le organizzazioni criminali cercano infatti di “acquisire le proprieta’ degli usurati, invece di puntare a ottenere solo la restituzione del capitale prestato con gli interessi”. A dirlo e’ Enzo Ciconte, ex senatore ed esperto dei fenomeni legati alla criminalita’ organizzata, che ha curato una relazione di oltre 200 pagine sulle infiltrazioni mafiose in Emilia-Romagna. Il volume sara’ presentato oggi alle 15 in un convegno nella sede della Regione, in viale Aldo Moro a Bologna. A causa delle crisi economica, poi, Ciconte segnala che le mafie stanno allargando il loro raggio d’azione anche alle attivita’ di recupero credito. Addirittura, “in alcune aree della regione i clan sono riusciti ad acquisire imprese e patrimoni sfruttando le difficolta’ economiche di aziende prima non legate al mondo mafioso”. Ciconte parla di “esproprio mafioso” e addebita la responsabilita’ alla “inadeguatezza del sistema bancario” e alla “scarsa protezione offerta dalle organizzazioni d’impresa”.

Secondo l’esperto, dunque, “il sistema economico e bancario locale non ha voluto o saputo trovare risposte per gli imprenditori in difficolta’, che si sono cosi’ consegnati alla mafia senza che questa dovesse utilizzare la violenza”. Va pero’ sottolineato che “la maggior parte delle vittime di estorsioni e di forme di controllo mafioso sono coloro che provengono dalle stesse aree geografiche degli indagati”. Insomma, le mafie in Emilia-Romagna colpiscono “gli stessi gruppi di origine”, a causa della “maggiore debolezza degli imprenditori conterranei, che conoscono la forza dell’intimidazione mafiosa”, confermando “l’ostilita’ del mondo imprenditoriale locale”. Insomma, secondo Ciconte, “la mafia riproduce anche in Emilia-Romagna alcuni dei suoi comportamenti piu’ tipici, ma tende a mantenerli limitati a gruppi che conoscono la cultura mafiosa e la subiscono”. Tra l’altro, “molte delle strategie sono decise nelle terre d’origine dei clan”, perche’ la mafia qui “non e’ autonoma”.

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

7 Comments

  1. Entità sempre vigile says:

    La mafia approfitta dei suoi morosi imprenditori, per possedere delle aziende che non riescono a fatturare?

    Ok loro fatturano cocaina e atti illeciti vari, e riciclano soldi, ma di facciata dovrebbero mandare avanti la baracca acquisita..e con cosa? con sogni e speranze?

    Questa notizia e priva di senso, Mentre se Equitalia e non la mafia, ti sequestra i beni e gli immobili, è lo Stato e non la mafia che ne entra in possesso.

    Che poi si parla di mafia ma sono organizzazioni criminali ok, ma lo Stato che funzione ha quando tramite la legge ti ruba la casa, ti manda sotto un ponte, e magari al posto della tua azienda istalla una struttura di produzione farmaceutica che come mercato e molto fiorente (per i dementi che prendono miriadi di sostanze tossiche e mortali).

    Siamo proprio sicuri che sia la mafia il danno del paese?
    Io farei una distinzione tra mafia di paese e mafia mondiale organizzata, molto più potente della prima, la quale delle volte si serve della prima per atti materiali sporchi, e la mafia organizzata mondiale si preoccupa di muovere i fili senza essere notata dalla massa succube dei media e del silenzio.

    • Entità sempre vigile says:

      Chi sarebbe la mafia mondiale organizzata? se vi state facendo questa domanda di questi periodi, non siete mentalmente capaci di intendere alcun problema, quindi continuate a scioperare e protestare al vento, ridete e scherzatene poi al bar o con i parenti..e infine godetevi la partita di calcio allo stadio urlando come malati mentali..

      …..continuate finchè non succede il peggio..e dopo pregate prima di saltare per aria..

  2. liugi says:

    E dire c’è ancora qualche folle che celebra l’unità nazionale quando i frutti sono questi…

  3. ferdinando says:

    Altra prova che tutta l’italia diventerà mafiosa, grazie banche! Finalmente l’italia da sud a nord sarà unita contro un unico nemico: la mafia. Fatta l’italia, la mafia farà gli italidioti. Contento Napolitano? Contenti catto-comunisti?

  4. Trasea Peto says:

    come la mafia cinese

  5. Stefano Nobile says:

    Altro bel risultato dello Stato italiano.
    Complimenti.
    Un particolare e sentito ringraziamento alla magistratura che ci mette anni a fare le indagini, anni a fare i processi, ma tempo zero ad andare in TV. Grazie

Leave a Comment