Non scrive la sentenza: scarcerati i mafiosi. Marcato: però chi spara ai ladri va in galera…

marcato

 

E ieri sui social l’assessore veneto Roberto Marcato ha accolto così la notizia…. come riproponiamo in apertura!

Ed ecco i fatti…

La prima commissione del Csm ha richiesto al Comitato di Presidenza l’apertura di una pratica sulla vicenda, riportata sulla stampa, della scarcerazione nel processo per ‘ndrangheta ‘Cosa Mia’ di tre condannati a causa del ritardo del deposito delle motivazioni della sentenza. Lo annuncia Renato Balduzzi, presidente della Prima Commissione del Csm. “Da notizie di stampa in data odierna – si legge nella nota – è emerso che alcuni imputati per associazione per delinquere di stampo mafioso ed altri gravi reati sono stati scarcerati per decorso del termine massimo di custodia cautelare, pur essendo la condanna inflitta in primo grado stata confermata dalla Corte di Assise di Appello di Reggio Calabria nel luglio 2015. In particolare, ciò sarebbe avvenuto a causa del ritardo nel deposito delle motivazioni della sentenza, la cui redazione è stata affidata alla consigliera Stefania di Rienzo; il termine di novanta giorni, originariamente fissato e successivamente prorogato per uguale periodo, sarebbe interamente decorso”. “Data la gravità delle notizie – si sottolinea – la Prima Commissione del Csm ha richiesto in data odierna al Comitato di Presidenza l’apertura di una pratica al fine di acquisire gli atti relativi alla vicenda processuale e di valutarne i relativi profili”.

 

Print Friendly

Articoli Recenti

4 Commenti

  1. luigi bandiera says:

    Ricordiamoci che sono impiegati statali. Senza art. 18 e la legge e’ uguale per tutti.
    Tranne loro.
    .
    Se va come la timbratura cartellini o budget… dico: se tutto va bene siamo ROVINATI..!!
    .
    E la maggioranza dei dipendenti sdadali e’ o proviene dal pianeta..???
    .
    MARTEeee..!!!
    .
    Sim sala bim…
    .
    Ovviamente o vi svegliate cari padani o padano alpini o settentrionali o SOCCOMBERE e’ e sara’ il vostro/nostro destino..!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Merrrrdddd…………

  2. Fil de fer says:

    Sì, ma quando la Lega era al governo con Berlusconi come mai non si è fatto nulla per evitare simili accadimenti???
    La famosa riforma della Giustizia….chi l’ha vista ????
    Diciamoci la verità, Berlusconi pensava più agli affaracci suoi che all’italia, mentre la Lega Nord pensava a che cosa in particolare…..???
    Quindi, giusto recriminare, ma da che pulpito viene la predica …!!!!!!
    WSM

  3. giancarlo says:

    CERTOOOOOOO CHE SIAMO INCAZZATI !!!
    Ma da fatti come questo, che non è l’ultimo della serie, lo voglio ricordare a tutti, viene il sospetto che la mafia sia anche dentro la magistratura con la m minuscola……..
    Come certe sentenze in favore dell’integerrimo imprenditore dei miei stivali….Benedetti De ….che puzzano di essere state comprate o che i magistrati interessati si siano lasciati convincere a lasciarlo indenne dalle tante porcherie commesse in passato.
    Siamo un paese di buffoni, ladri e ciarlatani e non dimentichiamoci anche i cialtroni che siedono in massa in parlamento………….
    WSM

    • luigi bandiera says:

      Vale la mia:
      la banda dei quattro governa il mondo.
      D’accordo, a noi interessa lo stato italia… beh, le’ kompagno, sempre la stessa banda e’ al komando..
      .
      1)BRIGANTI
      2)RAPINATORI
      3)SASSINI e
      4)MANTENUTI
      .
      Bisogna solo capirla per liberarci. Altrimenti..??
      .
      SOCCOMBERE..!!
      .
      Amen

Lascia un Commento