Non fare lo scontrino, provoca il cancro!

di TONTOLO

Una delle battute più divertenti che circolano tra i libertari è la seguente: “Salva un albero, non fare lo scontrino”. Da oggi, quelli come Facco per intenderci, hanno un argomento in più e glielo fornisce direttamente la scienza.

Ecco cosa riportano le agenzie: “Maneggiare tutto il giorno scontrini espone al contatto con una sostanza chimica, il bisfenolo A, nel mirino per una serie di rischi per la salute. Tanto che, nelle persone che per lavoro maneggiano continuamente questi scontrini, i livelli di Bpa nelle urine sono più elevati rispetto a quelli dei colleghi che indossano i guanti. Lo rivela uno studio pubblicato su ‘Jama’. Nel mirino gli scontrini stampati con carta termica: bastano due ore di lavoro ininterrotto senza guanti per veder salire le concentrazioni di questa sostanza chimica. L’esposizione al bisfenolo A è stata associata a effetti negativi per la salute, tra cui quelli sulla funzione riproduttiva negli adulti e sullo sviluppo neurologico nei bambini che entrano in contatto con questa sostanza poco prima o poco dopo la nascita. “L’esposizione al Bpa avviene principalmente attraverso l’alimentazione, ad esempio il consumo di cibi in scatola. Una fonte meno studiata di esposizione è la carta termica per ricevute, gestita quotidianamente da molte persone nei supermercati, ma anche ai bancomat e alle stazioni di servizio”, ricordano i ricercatori”.

Che dire? Nulla se non suggerire un nuovo slogan ai libertari di cui sopra: “Non fare lo scontrino, provoca il cancro”! Rideteci sopra almeno… Ma preparatevi, perché faranno una legge.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

3 Comments

  1. se ogni contribuente avesse la possibilità di detrarre dal proprio reddito, ogni spesa documentata sostenuta, non ci sarebbe nemmeno bisogno di sprecar carta. Tutto sarebbe alla luce del sole!

  2. Luigi Bandiera says:

    Libertario ok?
    Io penso che non voglia dire nulla.
    Sono convinto che l’ espressione in sé non voglia dire gran che.
    Poi usando l’italiano vuol dire e non vuol dire. La lingua italiana si presta più al girotondo che alla verità.
    É un parlare biforcuto.
    Detto ciò, quando il potere vede un pericolo si arma per difendersi. La sua arma letale è appunto lla Legge.

    Sarà difficile sottrarsi al MOSTRO.

    Siamo da appena nati in pericolo rappresentato dai poteri umani.

    Amen

  3. Leonardo says:

    Ma cos’è un libertario ok

Leave a Comment