Non ci sono più i comunisti di una volta, ma neppure i leghisti

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

2 Comments

  1. caterina says:

    Scomparse le idee, inesistente la cultura storica di quest’Italia nata per caso, anzi no, per intenzione di prevaricazione assecondata da illusionist illuministiche importate dalla Francia e sopravvissute al ciclone napoleonico, tra sogni di populismi sovietici o cattolici, con le parvenze democratiche fatte apposta perche’ si cosolidassero cariche e apparati dai costi esorbitanti quanto nessun vecchio regno di cui conservare I rituali oltre che le sedi opulente, ovviamente per il prestigio e non importa il costo perche’ tutto sulle spalle della plebe, e anzi, per il suo godimento… insomma, miei cari, cosa potevamo aspettarci se non lo spettacolo odierno… chissenefrega se ci sara’ o meno un governo… non cambiera’ nulla per la pacchia di tutti quelli che riescono a metter piede nel paese piu’ bello del mondo…
    Non c’e’ alternativa… o le regioni singole o associate identificative degli stati preunitari si svegliano e riprendono in mano il destino dei popoli che vi abitano ancora e resistono per amore della propria terra alla tentazione di andarsene o non se ne viene a capo… e saremo lo zimbello di tutti, paesi d’Europa e continenti vari…
    Peccato… perche’ sarebbe comunque ancora colpa nostra!

  2. luigi bandiera says:

    Si preside.
    Non siamo piu’ noi stessi in questo DESERTO ISTITUZIONALE E DI DIRITTO: a farci fottere dalla mattina alla sera.
    Basta aprire gli occhi e le orechie per capire l’antifona… ma quanti a fare socioterapia per tener a testa bassa il mai noto e tanto fregato sovrano..?
    Devo ripeterlo, mi sento in dovere di farlo:
    quanti sanno che esistono due categorie di cittadini: una versa e l’altra figura di versare..?
    Chi si nasconde dietro alla verità di questa situazione se non l’intellighenzia che appunto figura i versare..?
    Essa non si mette contro di se stessa… pena la sua estinzione.
    Viva Dio: ma quando avremo la VERITA’ su tutto..?
    Su chi produce e su chi vive sulle spalle degli altri..? (versanti e figuranti rispettivamente).
    I servizi sono un costo. Pero’ SERVONO.
    Tutto su quel servizio si basa la nostra fortuna o SFORTUNA.
    Se i servizi hanno un costo elevato vanno ridimensionati, non eliminati.
    Sanita’, FFOO, Istruzione, viabilita’ e ecc. servono e vanno mantenuti ma: ad una condizione….
    Un dipendente di quei servizi non puo’ percepire di piu’ o molto di piu’ di un dipendente privato.
    Comprese certe corti ed affini.
    IL FIGURANTE SI DEVE ADEGUARE AL VERSANTE..!!!
    Essere un pelino piu’ sotto. Altrimenti il sistema salta..!!
    Ma siccome il re non si fa mai leggi contro, certe corti sentenziarono a loro favore (ad personam?) affermando che i diritti acquisiti non si toccano: come la scala mobile..?
    E i parlamentari eletti con criterio di una legge fuorilegge..?
    Se non siamo in arlecchinopoli… e tutto perche’ si vuole lo stato italia che nessuno, ma veramente nessuno voleva.
    E tuttora non vuole, viste le ultime votazioni.
    Bacio le manine… sporche di tutto, anche di marmellata.

Leave a Comment