Noi senza Salvini

noi con salvinidi Cassandra- Da Noi con… a Noi senza Salvini. E non è solo per le defezioni che arrivano, a partire dalla Sicilia, quel Sud in cui Salvini aveva scommesso di raccogliere consensi. Non solo perché quel Sud ora avrà altri riferimenti e interessi politici da votare, quelli che ora hanno il potere e sono al governo…

Sarà un Noi senza Salvini perché la casta postleghista dovrà fare i conti con la riduzione dei parlamentari. Il Conte bis darà una registrata alla corsa agli armamenti con cui Salvini ha premiato i suoi fedelissimi giovani ex padani. La politica sovranista è stata messa all’angolo. E’ stata sconfitta su tutti i fronti. In Europa, cambiato il vento, l’economia è stata data in mano a Paolo Gentiloni. Salvini contava di mandarci uno come Giancarlo Giorgetti, il cervello più fine di tutta la combriccola, ma di certo a Giorgetti non sarebbe stato gradito trovarsi in un mare di guai da solo, con il suo vicepremier che lo avrebbe messo a sedere su una polveriera per uscirne più che bruciato.

Nonostante la sfiducia, ha cercato ancora di irretire Di Maio. Ha provato a ricucire per non mollare il Viminale. Non ha fatto dimettere i suoi ministri. Non è un eroe, è tutt’altro.  D’altra parte non era lui che era alla cena con la Boschi, nel gennaio scorso?

Il partito che avanza è Noi senza Salvini, il futuro passa da lì, adesso.

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

Leave a Comment