NO euro e SI euro: cosa vuole davvero il Nord?

di ARNALDO FERRARI NASIeuro

Gli italiani non hanno paura dell’Europa. E ancor meno i cittadini del Nord.
Interrogato n campione rappresentativo di adulti su quale sia la soluzione migliore per regolare i rapporti tra Italia ed Europa, il 38% risponde che “bisogna arrivare appena possibile ad una sorta di Stati Uniti d’Europa con leggi comuni e governo comuni” ed il 28% che si possono avere stati indipendenti “ma con la politica estera e la difesa militare in comune”. Il 66%, ovvero due cittadini su tre, dice quindi che ci vuole più Europa, non meno. Il 38% diventa addirittura 42% se si considerano solo le regioni con il Pil più alto, ovvero il Nord e la Toscana; e anche nel Lombardo-Veneto il 41%, oltre la media nazionale, vuole gli Stati Uniti d’Europa. Pochi coloro che vogliono staccarsene, il 16%, percentuale che non cambia anche guardando alle scomposizioni geoeconomiche di cui sopra.
Per l’Euro è lo stesso discorso. A livello nazionale solo il 14% vuole abbandonare la moneta unica ed il valore delle regioni ricche o di quelle del Lombardo-Veneto, non cambia di molto (anzi in quest’ultimo caso, diminuisce).
Circa uno su tre vorrebbe “in ogni caso rimanere nell’Euro insieme agli altri stati”; ma il dato più interessante è il seguente: la maggioranza (sia nel totale campione, che nelle regioni con Pil alto, che nel Lombardo-Veneto) sostiene che “bisogna rimanere nell’Euro, ma solo se si ridiscutono le regole, perché così non funziona”.euro2
Il politico accorto, allora, dovrebbe fare due considerazioni. A livello elettorale la battaglia contro l’Euro e l’Europa è una battaglia perdente. Può forse servire a conquistare una nicchia, ma non si va oltre. E con un tema così dirimente, se non si trova un accordo, non si possono certo costruire i numeri sufficienti per contrastare l’avversario.
In secondo luogo, che in Europa non bisogna mandarci gli scarti, ma i migliori. Non mezze tacche, non inesperienti, non gente che faccia finta. Il Nord produttivo, ancora di più, ha bisogno di gente risoluta. Che sappia quel che vuole e che ottenga il risultato.

 

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

2 Comments

  1. Castagno 12 says:

    Ciò che vogliono gl’italiani, specialmente la maggioranza dei residenti al Nord (compresi quelli che dicono “Buona Padania” o “Veneto Libero”) E’ IL SUICIDIO.
    L’Ue (Unione europea) e l’€uro lo garantiscono.

    Le cifre indicate nell’articolo, messe in relazione alla drammatica realtà che stiamo vivendo, confermano i danni che arreca L’IGNORANZA:
    il non sapere – il non essere informati – il rifiuto delle informazioni che contano – il pensare e il parlare in base ai propri sogni.
    Un comportamento infantile e demenziale.

    L’Ue è stata imposta e realizzata dal Governo Mondiale, quale contropartita agli aiuti del Piano Marshall (aiuti che la Russia ha saggiamente rifiutato).

    L’Ue è quindi SALDAMENTE nelle mani del Governo Mondiale.
    Il Parlamento europeo NON HA POTERE DECISIONALE (ma i GRULLI corrono a votare).
    Questo potere è riservato alla COMMISSIONE EUROPEA i cui membri NON sono stati eletti da alcun popolo, hanno provveduto Lorsignori.

    Vedi anche il libro di Mario Giordano “L’Unione fa la truffa” .- Mondadori.

    Scrivete su Google: “Soci Banca d’Italia”, poi fate clic su:
    “I soci privati delle Banche centrali (private) – Disinformazione.it”.
    Sono indicati:
    – I soci della Banca d’Italia
    – I soci della Banca Centale Europea (BCE)
    – I soci della Federal Reserve U.S.A.

    Bankitalia (PRIVATA) possiede il 14,57% della BCE.

    L’elenco dei soci di dette Banche CONFERMA che si tratta di Banche PRIVATE, quindi il SuperStato Ue, al pari dell’italia e degli USA, NON HA LA BANCA DI STATO.

    Si incontra sempre il BABBEO che sostiene che Bankitalia è un Ente di Diritto Pubblico.
    SI, sulla carta, ma in realtà i suoi soci sono PRIVATI, italiani e stranieri (Stato del Vaticano compreso).
    E gli ingenti “guadagni” (il termine sarebbe un altro)) dovuti alla emissione di Valuta che crea DEBITO, sono ESENTASSE, per una norma che si sono dati i banchieri e che QUALSIASI GOVERNO ITALIANO tollera.
    PERCHE’ ? Anche Grillo tace !

    Tornando all’Ue, di fronte a tutte le realtà INCONTESTABILI sopra indicate, risulta che chi l’approva, chi auspica più Europa, che vorrebbe modifiche e miglioramenti, chi suggerisce l’invio di politici più preparati (QUALI ?) è una persona con ridotte capacità cognitive.

    Eventuali cambiamenti nell’Ue, che posono essere decisi SOLO da LORSIGNORI, saranno certamente a loro vantaggio e a danno dei popoli.

    I cambiamenti climatici (voluti e procurati – vedi Scie Chimiche intense in Giugno e Luglio) ora stanno mettendo in ginocchio la nostra Agricoltura ed il nostro Turismo.
    In contemporanea Lorsignori hanno intensificato gli arrivi dei clandestini.
    Navi della Marina italiana, scavalcando le loro competenze, intervengno anche nelle acque dei Paesi di provenienza.degli stranieri.

    Il Governo Mondiale ha l’evidente esigenza di completare al più preso il Progetto EURABIA.

    E gli italiani “illuminati”, anche di fronte a queste realtà, approvano ed auspicano “PIU’ EUROPA”.
    Sta alla discrezione del lettore trovare un termine che qualifica questi ITALIANI !

    Solo i tremebondi e quelli che non hanno alcuna fiducia nelle proprie capacità, avvertono l’esigenza di sentirsi INTRUPPATI.

    Qualsiasi UNIONE, se non è sana, se non è voluta ed approvata da persone capaci ed oneste, ma è imposta per il business e per il dominio sugli altri, è solo UNA TRUFFA !
    ——————————————————
    Almeno gli indipendentisti militanti (compresi quelli di Chiavegato) dovebbero utilizzare il pc per inviare dette informazioni a tutti gli indirizzi e-mail in loro possesso. Grazie e SVEGLIA !

    Ai distratti segnalo che sulla home page del Quotidiano, colonna di destra in basso, c’è la voce “ARCHIVIO”.

  2. luigi bandiera says:

    Il NORD e’ un DESAPARECIDO, VUOLE SOLO RITROVARE SE STESSO..!!

    Pare non ci riesca..!!

Leave a Comment