Nigel Farage: “Chi ritiene l’Ue il futuro, vive nel passato”

di NIGEL FARAGE*

“Nick Clegg e coloro che desiderano saldarci in modo permanente ad una naufragante Unione europea non sono solo stanno sognando il passato, ma vivono in esso”, ha dichiarato Nigel Farage mentre stava rispondendo all’ultimo di una lunga serie di dichiarazioni da parte di membri dell’establishment a riguardo dell’ UKIP e dei suoi sostenitori.

“Il Vice Primo Ministro liberaldemocratico sembra pensare che garantire che il fatto che il Regno Unito rimanga impigliato nella sola regione globale che si sta riducendo in termini di commercio e di influenza è la strada del futuro. Le sue idee, e le idee della élite politica europea che egli rappresenta così bene, sono quelle del 1950 e ’60, mentre la Gran Bretagna deve essere alla ricerca di opportunità globali per essere in forma per i prossimi 50 anni”, ha detto Farage.

“I sogni delle élite eurocratica, dove le diversità vengono soppresse in una economia al servizio della burocrazia, tutti obbligati a vestire un abito a taglia unica, sono come la lettura di una storia di un fumetto a buon mercato.” Aggiunge poi: “Il futuro è di coloro che possono fare riforme velocemente e reagire in un mondo che cambia. L’Unione europea è un dinosauro economico circondato da un mondo di mammiferi. E’ il tempo passato. Il futuro è dove possiamo aspirare a lavorare nell’interesse nazionale, in nome di tutto il nostro popolo, con l’autogoverno e l’amor proprio”.

“Il fatto semplice e tragico è che il modello europeo si traduce in disoccupazione di massa di milioni di persone in tutto il continente, che si sarebbe potuta evitare. E ci costringe ad accettare centinaia di migliaia di migranti all’anno che spingono verso il basso i salari in tutti i comunque importanti settori in cui è necessaria bassa specializzazione. Si impongono enormi impedimenti a causa dell’inutile regolamentazione a tutte le nostre aziende, che che già lottano per crescere e competere nel mondo, ma che nel farlo hanno entrambe le mani legate dietro la schiena dal nastro rosso a base europea. ”

“Clegg ha il coraggio di dire che capisce totalmente ‘perché la gente vota per l’UKIP’. Egli non capisce nemmeno perché l’euro è un male per la Gran Bretagna, è stato un male per la Gran Bretagna e continuerà ad essere un male per la Gran Bretagna. L’idea che ha capito riguardo a ciò che rende persone ordinarie sostenitori dell’UKIP dimostra come egli sia assolutamente scollegato da loro”.

Tratto da http://ukip.org/  – Articolo originale: qui

Traduzione di Andrea Benetton

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

2 Comments

  1. dario says:

    sottoscrivo ogni lettera, è solo un sogno in italia qualcuno che parli in questoi modo!

  2. Albert Nextein says:

    Farage ha dato un buona descrizione dell’unione europea.
    Concordo con lui.

Leave a Comment