New York, furgone su pista ciclabile: almeno 6 morti. Allarme a Manhattan

A New York Police Department officer stands next to a body covered under a white sheet near a mangled bike along a bike path Tuesday Oct. 31, 2017, in New York. (ANSA/AP Photo/Bebeto Matthews) [CopyrightNotice: Copyright 2017 The Associated Press. All rights reserved.]

Un veicolo è piombato su una pista ciclabile a New York investendo alcune persone, riferiscono i media americani. Secondo alcune fonti, nell’area sono stati esplosi colpi di arma da fuoco. Il bilancio dei morti per il furgoncino sulla pista ciclabile a Manhattan sale ad almeno sei. Lo riferisce la Cnn citando alcune fonti, che definiscono l’atto “deliberato”. Oltre ai 6 morti, ci sarebbero 15 feriti per il veicolo che ha investito alcuni ciclisti su una pista a New York, riferisce la polizia citata dai media Usa. L’attacco a New York è trattato come un atto terroristico: lo riferisce la Cnn citando fonti delle forze dell’ordine. L’Fbi ha assunto il comando delle indagini.

La polizia ha sotto custodia l’autista del camion bianco che si è schiantato contro ciclisti e pedoni sulla pista ciclabile di New York. Gli agenti gli avrebbero sparato a una gamba e l’uomo sarebbe ora in ospedale. Lo riferiscono fonti della polizia. Ha investito diversi ciclisti su una pista ciclabile e poi ha proseguito la sua folle corsa fino a schiantarsi contro un altro mezzo l’uomo arrestato a New York. Lo riferisce la polizia su Twitter. Il sospetto “è sceso dal mezzo con delle imitazioni di armi da fuoco ed è stato colpito dagli agenti a una gamba”.

“Non c’è alcuna minaccia attiva” a Lower Manhattan. Lo riferisce l’ufficio del sindaco di New York, Bill de Blasio, che si sta recando nell’area. Una persona è stata fermata e si ritiene, secondo le informazioni preliminari, che sia l’autista del pick-up bianco che è andato sulla pista ciclabile. Il presidente americano Donald Trump è stato informato dell’incidente a New York. Lo afferma la Casa Bianca.

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

One Comment

  1. FIL DE FER says:

    Non a caso inserisco questa informazione su questo articolo.
    Cito larticolo di LIBERO di ieri pag. 9
    ” La US Air Force ha emesso un bando in cui si offriva di acquistare campioni di acido ribonucleico (RNA)
    e liquido sinoviale russi. Per l’esattezza di pura etnia russo-caucasica……omissis….continua
    Ora, questo bando è stato denunciato dal Presidente Russo PUTIN il quale ha dichiarato dopo essere venuto a conoscenza di queste strane richieste biologiche degli USA……: ” LORO FACCIANO QUELLO CHE VOGLIONO. NOI FACCIAMO QUELLO CHE DOBBIAMO FARE”.
    Insomma gli USA sono dei guerrafondai e la loro ricerca di materiale biologico indica che vogliono mettere in campo armi batteriologiche magari selettive. Cioè, che possano agire solo contro esseri umani di etnia russo-caucasica. Siamo arrivati alle guerre stellari o di fantascianza, ma così non è purtroppo.
    Questi virus “intelligenti” dove potranno arrivare un domani ?
    Intanto tutti i giornali anziché citare questa notizia parlano di PUTIN e del RUSSIA GATE…..
    Se questi sono i giornali d’italia siamo veramente messi male, malissimo !!!
    Inoltre visto che stiamo parlando di fantascianza…..non sarà che qualcuno in Kazakistan ha saputo e vuole farcela pagare……agli USA in primis e poi all’europa. (?!?)
    WSM

Reply to FIL DE FER Cancel Reply