Tibet libero: in Nepal si dà fuoco il centesimo monaco tibetano

di FRANCO POSSENTI

Si tratta di uno stillicidio, che passa quasi in silenzio sulla stampa italiana, poco interessata a raccontare fatti che abbiano attinenza con l’indipendenza dei popoli nel mondo intero.

Ennesimo tragico episodio di protesta contro il regime cinese in Nepal: un monaco tibetano di una ventina d’anni si e’ cosparso di benzina e si e’ dato fuoco in un ristorante di Kathmandu. E’ il centesimo gesto di protesta dal 2009. Il giovane e’ stato ricoverato in condizioni critiche.

La protesta, che ha lasciato atterriti i numerosi turisti presenti, e’ avvenuta di fronte alla Stupa di Boudhanath, uno dei siti buddisti piu’ venerati al mondo e che si trova proprio nella capitale nepalese. Il tentativo di immolarsi per protestare contro l’occupazione cinese del Tibet, il primo accaduto a Kathmandu, e’ stato confermato dal governo tibetano in esilio a New Delhi.

Il governo tibetano chiede a Pechino di ascoltare le rivendicazioni per frenare l’ondata di immolazioni, mentre il regime accusa il Dalai Lama di fomentare le proteste a fini politici.

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

6 Comments

  1. luigi bandiera says:

    Comunicazione di servizio per la redazione:

    fare interventi e’ sempre un problema… non funziona bene come agli inizi.

    Parla uno che non contribuisce. Che non paga.

    Pero’ il segnalare il mal funzionamento e’ di per se un contributo. Forse…

    SE POTESSI… CONTRIBUIREI..!

    Non mi crederete perche’ sono troppo presente..?

    Senza il telefono (ora adsl) io sono un uomo morto… di piu’ non posso.

    Gia’ mi costa troppo tanto che sono d’accordo altri organi europei… e NESSUNO (Ulisse non c’entra) pensa di adeguare le tariffe telefoniche a quelle europee… pero’ appena possono subito a tirare in kampo l’europa.
    Ma era cosi’ anche 30 anni fa.

    Mi dicevano: in EUROPA I LAVORATORI FANNO COSI’ E COLA’. L’Europa era la Germania.
    Ed io, da polentone analfabeta, rispondevo:
    Davvero..??
    Bene, PAGATECI IN TUTTO E PER TUTTO COME LI’ ED IO CI STO’..!

    MUTI, RIMANEVANO..!!

    FARISEI o IMBROGLIONI sono gli italiani, tali quali i komunisti sono..??

    Vedete mo. O sono tutti degli orsi..??

    O sono, piu’ moderno, dei MPS..??

    Va, dai, SVENDOLIAMO… er trikoglions…

    Allegria…

    • Tito La. says:

      Tau con g è uguale a -j cambiato di segno. O forse… non ci vedo più dalla fame.
      Cioè comunque io tifo per i Tibet perchè sono trooooppo avanti. I cinesi da quando non c’è più Mao… voglio dire.. aspe.. INSOMMA c’hanno raggione i Tibetani che lievitano anche se serve.

  2. luigi bandiera says:

    l’talia e’ una continua CONTRADDIZIONE..!

    Promuove le autonomie… KOL KAX.

    Aiuta le minoranze… KOL KAX.

    E’ FONDATA sul lavoro… MA DEGLI ALTRI..!

    E’ ORA, anche passata, DI DIRE:

    BASTA CON QUESTI FARISEI CHE MAGNANO O STRAMAGNANO SOTTO EL TRIKOGLIONS..!!!!!!!!!!

    BASTAaaaaaaaaaaa……….!!!!!!!!!!!!!!!

    • luigi bandiera says:

      Ah, non sono per niente fuori tema…

    • Tito La. says:

      E comunque i Palestinesi rompono le palle!

      • luigi bandiera says:

        Tito,
        rompevano le palle anche i PELLIROSSE…

        ROMPONO LE PALLE ANCHE I VENETI CHE RIVENDICANO LA LORO NAZIONE…

        SOLITAMENTER ROMPONO LE PALLE CHI DI SOLITO VUOLE ESSERE LIBERO A CASA SUA..!!
        VUOLE LAVORARE SOLO PER SE STESSO..!
        MASSIMO PER LA SUA COMUNITA’ VERA..!!

        ESEMPIO PER LA SUA TRIBU’ O NAZIONE..!!

        L’italia e’ uno sgorbio, un CRIMINE, un infame forno crematoio..!!

        At salüt

Leave a Comment