NAUFRAGIO CONCORDIA: LA CONTAMINAZIONE E’ IN ATTO

«C’è già una contaminazione, stiamo cercando di impedire che ci sia fuoriuscita» di carburante. Così il ministro dell’Ambiente Corrado Clini risponde a una domanda sui rischi in seguito al naufragio della Costa Concordia davanti all’Isola del Giglio. Sui tempi per iniziare il recupero «nessuna previsione» risponde confermando la stima per il commissario Gabrielli che sta seguendo la vicenda. «Sta emergendo – ha proseguito il ministro Clini – l’impegno delle istituzioni ma anche una risposta delle compagnie» di crociera. Clini incontrerà giovedì i rappresentanti della Confitarma e dei gruppi che gestiscono le crociere «per esplorare un accordo volontario di autogestione delle rotte sempre che sia compatibile con l’ambiente» ha detto Clini e «le compagnie si sono dichiarate disponibili».

 

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

Leave a Comment