Nastri insanguinati dietro l’arresto di Adams. Custoditi negli Usa

di REDAZIONE

Dietro l’arresto di Gerry Adams vi sono dei nastri ‘insanguinati, custoditi in una biblioteca degli Stati Uniti. Emergono nuovi particolari dalle indagini sui fatti dei Troubles che hanno insanguinato l’Irlanda del Nord nei decenni passati e che hanno portato in carcere per un omicidio di 42 anni fa il parlamentare nordirlandese e leader di Sinn Fein. In particolare, ha rivelato la Bbc, gli arresti recenti – compreso quello di Adams – sarebbero legati alla ricerca effettuata dal Boston College della citta’ nordamericana fra il 2001 e il 2006. Una grande raccolta di storia orale con interviste agli ex appartenenti all’Ira, il movimento di liberazione dei cattolici nordirlandesi. Nastri secretati per anni ma che dall’anno scorso alcuni giudici statunitensi hanno imposto fossero resi noti e diffusi. Proprio in quelle registrazioni starebbe il mistero di molti dei “disappeared” (scomparsi) per mano dell’Ira durante il periodo di lotta piu’ dura. Fra cui, appunto, anche Jean McConville, madre di dieci figli, accusata prima di aver soccorso un soldati britannico e poi di essere un’informatrice della polizia e fatta sparire. Il suo corpo fu poi ritrovato su una spiaggia nel 2003. Per questo omicidio ora Adams e’ stato fermato, anche se ieri, entrando nella caserma di polizia dove poi e’ stato trattenuto, ha rivelato alla televisione Rte: “Sono innocente in ogni aspetto di questa vicenda”.

Adams – che tuttavia non si e’ mai dissociato dai metodi di lotta dell’Ira – non e’ mai stato accusato formalmente di esserne un appartenente. La sua figura viene spesso ricondotta al processo di pacificazione che in Irlanda del Nord e’ stato reso possibile anche grazie al partito di Sinn Fein, presente nelle istituzioni e che alle ultime elezioni del 2011 per il rinnovo dell’assemblea legislativa di Stormont (il parlamento di Belfast) prese il 26,9%. Il suo arresto, tuttavia, avviene anche a tre settimane dalle elezioni europee e dalle elezioni locali in Irlanda del Nord, Inghilterra, Galles e Scozia.

Proprio per questo, alcuni parlamentari di Sinn Fein hanno parlato di “tempistica perfetta e sospetta”, anche se il Dipartimento per l’Irlanda del Nord, che cura le istanze britanniche in quest’area, ha negato ogni motivazione politica.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

One Comment

  1. Gianfrancesco says:

    sembra che tutto il mondo sia paese, innocente o colpevole se va arrestato va arrestato appena prima delle elezioni!

Leave a Comment