Nasce “Chiavegato per l’Indipendenza”, movimento che punta al Veneto libero

di REDAZIONE

Lucio Chiavegato, leader indipendentista arrestato e poi scarcerato nell’inchiesta sugli indipendentisti veneti, «chiama a raccolta tutti i veneti che gli hanno dimostrato stima e vicinanza in questi mesi e scalda i motori in vista del prossimo obiettivo politico: conquistare la Regione Veneto con le elezioni del 2015». Lo fa sapere lo stesso Chiavegato annunciando la presentazione della nuova Associazione, «Chiavegato per l’indipendenza» che porta il suo nome che ha come scopo, «conquistare la maggioranza dei voti attraverso una coalizione indipendentista e proclamare in via unilaterale l’indipendenza del Veneto». «La via politica è oggi il mezzo più plausibile per raggiungere la costruzione di uno Stato veneto e uscire dalla condizione di sudditanza in cui l’Italia ci obbliga a vivere – sottolinea – Per questo parleremo con tutti i movimenti e partiti che hanno come obiettivo l’indipendenza veneta, al fine di presentarci uniti e determinati». Secondo Chiavegato «il momento è propizio, la crisi economica in Veneto è accentuata da uno Stato italiano parassitario, inadempiente e burocratico. I veneti sono arrivati al limite della sopportazione; ogni giorno un nostro imprenditore si toglie la vita e contemporaneamente sempre più persone abbracciano la causa indipendentista. È ora di concretizzare, i sondaggi danno il fronte indipendentista vincente, inutile dunque perdersi in tante altre iniziative, siamo in un sistema democratico-partitocratico e dunque presentiamoci ai veneti, prendiamo i voti e diamo l’addio all’Italia».

IMMAGINI DELLA PRIMA RIUNIONE TENUTASI IERI A SOAVE (VR)

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

20 Comments

  1. girolamo says:

    Lucio è un lavoratore, un imprenditore, uno di noi. E si è reso conto insieme a noi, che non serve a nulla continuare a piangersi addosso! Ora sappiamo quali sono i nostri diritti, per altro sanciti dalla Carta Universale. Quindi nulla ci impedirà di proclamare la nostra Indipendenza!

  2. Comitato Ultimi Veri Venexiani says:

    Volendo escludere la forza della via rivoluzionaria per ottenere il diritto del Popolo Veneto all’autodeterminazione, troveremmo saggio condividere qualsiasi altra opzione offerta dagli innumerevoli progetti di Patrioti per il raggiungimento della Sacrosanta Causa Marciana con la viva speranza che almeno uno riesca al più presto tagliare l’ambito traguardo.

  3. Albert Nextein says:

    Chiavegato farà bene.
    Non ha paura.

  4. bepi says:

    Giusto chiamare a raccolta tutti veneti impegnati attivamente nel dar forma e riconoscimento alla già rinata Repubblica Veneta, ma mi sembra proprio per questo un controsenso fondare un altro movimento.

    • U.nione K.onfederale C.isalpina says:

      beh … le Famiglie sono tante ed è giusto ke ciaskuna dia del suo x ottenere il komune risultato, senza sopraffazioni …

      ke si konfederino noh ! … CROSS COALIZION Konfederale VENETA

  5. alberto says:

    Lucio avrai il mio voto. WSM

  6. Paul Brembilla says:

    ogni giorno un nuovo movimento …. boh

  7. Guido says:

    Siamo alle solite. Un’altro Zaia?
    Un popolo la libertà non la chiede, se la prende!

  8. Johnny says:

    L’anima veronese è fondamentale al venetismo. La crociata formata dal parallelo da est (Morosin) a ovest (Chiavegato), e dal meridiano da sud (Cantarutti) agl’orsi delle dolomiti (work in progress) dovrebbe spianare la strada per il ritorno del Doge. Unico difensore, il diritto internazionale.
    Essendo stato vittima dello stato occupante cosiddetto italiano, Lucio ha potuto prendere l’autostrada che lo porta ad essere una figura di spicco nel panorama venetista, oltre che aver ottenuto una forte visibilità nel panorama italiano, quindi un ringraziamento dovuto all’Itaglia!

  9. lorenzo says:

    Se fossi in Veneto, credo che voterei senza dubbio per Chiavegato Presidente

  10. luigi bandiera says:

    Un partito ad personam…

    No va mia masa ben.

    Bisogna si darghe merito e el voto ma bisogna unirse.

    PSM
    WSM

  11. Robinhood says:

    Mi piaceva l’idea di chiamare a raccolta tutti i movimenti indipendentisti cercando di superare le solite e meschine discordie.
    Ma Chiavegato ci ha messo il nome, oltre che l’idea e la faccia.
    Questo personalismo non porterà unione, ma le solite contrapposizioni.
    I Veneti vogliono l’indipendenza, non c’è dubbio, ma c on queste meschinità non ci arriveranno mai.
    Che tristezza, altro che eredi della gloriosa Serenissima, che tagliava la testa a chi voleva alzarla sopra quella degli altri.

    • caterina says:

      ma dove vive Chiavegato?… se fosse veneto, dovrebbe aver già votato per il Veneto Repubblica indipendente… se non l’ha fatto, aspetti e speri…i più hanno votato SI e son contenti di aver vinto…dal 21 marzo l’indipendenza è già stata dichiarata!

  12. stefano says:

    Giusto! Tutti i movimenti indipendentisti per il Veneto devono unire le forze e sbattere fuori l’ itaglia!

  13. Lando Mauro says:

    Qualsiasi iniziativa fatta da Chiavegato, la condivido. Sicuramente ha il mio di voto.
    Forza Lucio!

  14. Luca BG says:

    Ottimo, un pò di fuoco sotto alle poltrone dei leghisti in regione, vedremo fino a che punto resteranno seduti.

  15. U.nione K.onfederale C.isalpina says:

    <b<kueste sono le parole ke volevo sentire … kuesta è la strada della nostra libertà…FINALMENTE KIAVEGATO ! ... attento xò a non rikadere nei tranelli italoterroinici forkonari, nè filo italiani leghisti …

    <b<è giusto ke tu kiami a rakkolta i tuoi sostenitori intorno a kuesto progetto ma
    <b<è altrettanto doverosoA ke tu ti muova verso tutti gli altri soggetti veneti indipendentisti (lega esklusa) ke kompartono lo stesso “destino” e strategia …

    Veneti … PARLATEVI tra voi …
    R.I.U.N.I.T.E.V.I. e formate, KONFEDERALMENTE, la vostra
    CROSS COALIZION INDIPENDENTISTA VENETA

Leave a Comment