Napolitano: sono un po’ stanchino! In politica dai tempi di Stalin, al costo di 16 milioni

Stalindi ROBERTO BERNARDELLI

C’era ancora la cortina di ferro, il comunismo divideva il mondo in due blocchi, la guerra fredda era fredda davvero. E Giorgio Napolitano c’era già, a benedire l’occupazione di Budapest e a credere nella rivoluzione operaia. L’amato presidente della Repubblica, che ha garantito il passaggio a Palazzo Chigi di tre presidenti del Consiglio mai passati per il voto, ha deciso che è stanchino.  E ti credo, è entrato in Parlamento l’anno in cui morì Peppone di Stalin. Insomma, per intenderci, parliamo dell’ultima era geologica, il 1953 e, da allora, non ha mai mollato una legislatura. Più di mezzo secolo,  61 anni di politica. Mai il pensiero di andare in fonderia con gli operai, mai il pensiero di andare in pensione. Si stava così male infatti in Parlamento… Secondo due conti buttai lì da Alessandro Di Battista del Movimento 5 Stelle, ci sarebbe costato 16 milioni di euro. Con quali risultati? La trattativa Stato-mafia?  La cortina di ferro?

Di Battista elenca 12 ragioni per cui non rimpiangere re Giorgio

1) E’ in politica dai tempi di Stalin

2)  Nel 1956, stava con i carri armati sovietici a Budapest perché Mosca portava la pace….

3) Delle parole di Berlinguer nel 1981 sulla questione morale disse….  “vuote invettive”

4) In nome dell’immunità da presidente della Camera non fece entrare la Finanza in Parlamento per assumere i bilanci dei partiti. Correva Tangentopoli

5) Di lui l’allora pm di Mani pulite Di Pietro disse che  “non è credibile che il Presidente della Camera, onorevole Giorgio Napolitano, che è stato per molti anni ministro degli Esteri del PCI e aveva rapporti con tutta la nomenklatura comunista dell’Est a partire da quella sovietica, non si fosse mai accorto del grande traffico (di finanziamento irregolare) che avveniva sotto di lui”

6)  Licio Gelli non viene sorvegliato e fugge all’estero quando al Viminale c’è re Giorgio

7) La legge Turco-Napolitano crea  i Centri di Permanenza Temporanea

8) Segreto di Stato sulle dichiarazioni di Schiavone, camorrista, già testimone della terra dei fuochi

9)  Lodo Alfano e Legittimo Impedimento sono firmate dal Colle

10) Grazia concessa all’ufficiale USA Joseph L. Romano condannato, con 22 agenti CIA, per  il sequestro dell’Imam di Milano Abu Omar in terra italiana

11) Stato-mafia, sapremo mai come sono andate le cose? Perché vennero distrutte le intercettazioni?

12) Depone dopo la decisione della Corte di Assise di Palermo

 

Se se ne va non lo rimpiangeremo. Ma sappiamo che può attenderci anche di peggio.

 

Presidente Indipendenza lombarda

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

5 Comments

  1. Castagno 12 says:

    Riguardo al prossimo primo cittadino di bell’italia, segnalo che il blog “Italiani Liberi” (contraddizione in termini) in data odierna porta questo articolo:
    “NON MANDATE AL COLLE L’ENNESIMO SERVO DI BRUXELLES” – Ida Magli – Il Giornale – 28.12.2014.
    Il titolo fornisce, ai disinformati, una indicazione errata.
    Perchè i “politici” nostrani potrebbero scegliere chi si oppone a Bruxelles ?
    Inoltre fa pensare che il vero Editore del quotidiano (Silvio) ospitando l’articolo dell’Antropologa, abbia un atteggiamento in opposizione con chi ha SALDAMENTE IN MANO l’Ue e l’italia.
    Invece è vero il contrario. Un esempio.
    Berlusconi, che aveva stipulato un Patto di Amicizia con Gheddafi, è andato a bombardare la Libia – CHE AVEVA LA BANCA DI STATO – su richiesta dei Gestori dell’Ue.
    E contemporaneamente organizzava ad Arcore (sono sue dichiarazioni) serate di BURLESQUE.
    Un Primo Ministro veramente in sintonia con l’italia e con il suo popolo.

    Comunque la Signora Magli è completamente fuori strada: un cittadino italiano (uomo o donna) NON inserito nel SISTEMA, NON in sintonia con Bruxelles non verrà mai preso in considerazione, NON potrà mai entrare nella rosa dei papabili.
    E’ sempre in funzione quel mefitico tavolino utilizzato ANCHE per progettare ed imporre l’italia “unita” e il SuperStato Ue.
    E Ida Magli pensa che gli italiani possano diventare “LIBERI”.
    In questo drammatico momento, la sua INGENUITA’ (si fa per dire) è proprio FUORI LUOGO !

  2. luigi bandiera says:

    Caterina ha ragione…

    Comunque io ho scritto in altro post alcune osservazioni che metto sotto l’attenzione dei lettori di questo quotidiano online.
    Eccolo:

    Salve RIMASTI e non PARTITI,

    volevo dire che di solito i partiti, che non partono mai, sono quelli che decidono, anche per noi.

    D’accordo, e’ un giro di parole ma se sapete gestire il Linux e altro, siete sicuramente preparati a leggere le mie metafore. O NO..? Se e’ no sarebbe grave..!
    E dunque o tuttavia, la festa e’ veramente finita: basta SPLIT in giro per i BBS.

    C’e’ un sistema piuttosto spartano che puo’ servire per transferire file.

    Non a tutto il mondo come se si facesse a ventaglio, o a P2P o meglio punto a
    punto. Il So e’ il non noto WS_FTP… (oh, mi posso sbagliare ne’…)

    Il test e’ veramente da capogiro.

    Lo abbiamo testato noi IK3GLQ ed io i3xty.

    (ik3glq non sa di questo mg ma penso non si offenda se lo trasmetto senza il
    suo consenso.).

    Io vado normalmente a braccio… e d’istinto… quindi il msg e’ stato pensato
    e trasmesso all’istante.

    Piaccia o non piaccia io sono fatto cosi’..!

    Con quel programma e’ finito il tempo degli split. O no..?

    Se non e’ finito quel tempo diteci come trasmettere in SPLIT e i FILES GROSSI..! Per esempio con l’OpenBCM.

    Con il Winfbb32 o l’xfbb (funzionante) lo sappiamo fare.

    Insomma, Linux o Windows, il problema e’ il TRANSFERRING..!!

    Bene, io vado con chi mi da’ questo servizio senza FATICARE molto. E spendere…

    Cioe’, con chi mi fa RISPARMIARE in tempo e in denaro.

    Non sapete che io e tanti come me, agli sgoccioli per via dell’eta’, non abbiamo piu’ tanto tempo per pensare e o per sperimentare..? (me lo insegno’ IV3KRW Elvio ultra novantenne).

    Mi rimase nello stomaco il suo dire: Luigi, io non ho piu’ tanto tempo per cui VELOCIZZA LA TUA RICHIESTA..!
    Non ricordo la domanda che gli feci ma la sua risposta fu per me un tocco di saggezza..!
    Il nostro collega F. Cossiga chissa’ cosa avrebbe detto… a tal proposito.

    La trasmetto ai giovani che trovo piuttosto IGNORANTI sebbene in orbita nella ISS..!!

    Ocio ragazzi. Quando sentite questa frase, SU CON LE ORECCHIE, eccola: LARGO AI GIOVANI..!! Oppure: il futuro e’ dei giovani. Oppure: il futuro e’ nelle mani dei giovani..!

    Significa che VOI siete i SACRIFICABILI previsto nell’ingaggio..!

    Non fatevi illusioni che non appena avrete conquistato qualcosa ve lo strapperanno di mano sedutastante..!!

    I SAGGI SONO IL GOVERNO, IL POTERE, NON GLI IMPROVVISATI, i giovani..!

    MA I SAGGI, di norma, sin dalla nascita dell’HOMO, sono, ripeto, gli ANZIANI. Gente con ESPERIENZA E ONESTA’..!
    Se puri non si faranno FREGARE E NON VI FREGHERANNO MAI..!

    I giovani, sanno sicuramente smanettare l’iphone e l’ipad; il tablet e il PC e il Linux e il Windows compreso il MAC o l’Apple…
    Ma non sapranno mai che 1+1 = a QUELLO CHE I VUOLE: in politica..!

    In politica, appunto, si deve leggere e scrivere in POLITICHESE..!

    Come in una qualsiasi materia scolastica.

    In matematica si legge e si scrive in un certo modo (nella lingua di quella materia appunto matematica: in matematichese);
    In chimica pure…
    In elettrotecnica kompagno…
    In elettronica come la si voleva dimostrare…
    E via via discorrendo..!

    Cosi’ gira il mondo del MULTI LINGUAGGIO..! Non del multi INVASIONE. Nemmeno della multi cultura… (questa si e’ una vera menzogna).

    Ripeto, NON INVENTO MAI NULLA..!

    Quindi..??

    O capirla o non capirla…
    Anche: …ESSERE O NON ESSERE… (This is the problem…)

    E’ ora di CAMBIARE CANALE..!!

    Lo stivalon va voltato come un kalzino… e pero’ ocio: chi e’ onesto va SALVATO anche se si volta indietro, in riferimento al fatto della Sodoma e Gomorra… che fu impietrita…

    Da RUSPANTI ovviamente.

    Cordiali 73’s.

    De Luigi i3xty sempre piu’ ruspante grazie a chi ci governa… (mi assumo la
    responsabilita’… beh, meglio in galera che in forno a fuoco lento.
    Vero Romualdo..?)

    Se non mi capite chiedete spiegazioni… invece di dire a mia moglie che non mi capite… e ecc….
    .
    Chi ha orecchio intenda…

  3. caterina says:

    aggiungerei: ha da sempre sognato la centralizzazione del potere, dell’Unione Sovietica prima, e nonostante l’evidente fallimento del sistema, dell’Europa poi, sempre sulla sacra scia savoiarda di un tricolore grondante sangue, non importa, come se i popoli non esistessero se non per essere sudditi di un sistema elaborato da pochi… fra i quali pochi lui ovviemente si è sempre trovato a suo agio, perchè sempre nelle alte sfere si è posizionato…
    Napoletano? forse…ma dimentico di una terra di cui si sentiva estraneo perchè nell’empireo della retorica e dell’astrattismo di ideali inventati di chi non ha mai dovuto sporcarsi le mani con la cruda realtà del vivere e del combattere… mai un cenno di autocritica però, mai che dica che forse poteva operare diversamente, anche là dove competeva a lui! no, lui è asettico, lui è perfetto…
    Lo è stato per tutti quelli che ne sono stati beneficiati, ma nessuno di noi poveri sudditi potremmo rimpiangerlo.

  4. toscano redini says:

    “Ma sappiamo che può attenderci anche di peggio.” Vero! Leo Longanesi ha lasciato scritto che in italia il peggio vien sempre dopo… Finora non si è mai sbagliato. Mah!

  5. Dan says:

    Lui è stanchino… figurarsi noi.
    Oh ma… chi se ne frega di “noi”: non facciamo altro che abbassare la testa e mantenerli tutti

Leave a Comment