NAPO, UNO CHE NON NE HA INDOVINATA UNA NELLA STORIA

di TONTOLO

Per l’Unione Europea “Non c’e’ alternativa all’unita’”. Lo sottolinea il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, in un’intervista al giornale polacco Gazeta Wyborcza pubblicata anche da ‘Repubblica’. “Mi e’ rimasta in mente – dice il Capo dello Stato – l’opinione espressa un mese fa da Angela Merkel durante l’incontro con il nostro premier Mario Monti e con me: dobbiamo capire che gli europei costituiscono appena il 7% della popolazione mondiale; o riusciamo ad operare uniti o diventiamo irrilevanti”. “E’ molto importante – aggiunge Napolitano – che l’abbia detto la leader della Germania, paese in cui potrebbe facilmente trovare terreno l’illusione dell’autosufficienza. Invece nemmeno il paese europeo piu’ popoloso, dinamico e competitivo puo’ contare davvero nel mondo se non si integra con gli altri paesi dell’Unione. Penso che il futuro dipendera’ dalla piena consapevolezza che ne avranno tutti i governi nazionali, e dipendera’ dalla loro volonta’ e capacita’ di condividerla con i cittadini, con gli elettori”.

Vabbè, vi propino l’ennesima lezioncina che Re Giorgio impartisce ogni giorno dal suo alto Colle. Sarà anche vero che serve una maggiore unità europea, ma io la vedo in un altro modo, in una confederazione di popoli e di regioni che vogliono starci e che domattina, se vogliono andarsene, lo possano fare. L’Europa dei Popoli e delle Regioni, tanto per intenderci, per la quale sul finire degli anni Ottanta e all’inizio degli anni Novanta si batteva un autonomista vero come il catalano Jordi Pujol, che ha pagato sulla sua pelle col carcere franchista la propria coerenza. A me continuare a subire lezioni dai personaggi che non ne hanno indovinata una nella storia mi ha proprio rotto le palle.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

8 Comments

  1. luca says:

    il peggior politico e presidente della misera storia italiana….

  2. lorenzo says:

    per fortuna tra poco se ne andra´ e a malincuore lsciera´il quirinale. Speriamo che il prosimo abbia le idee piu´chiare ma non mi aspetto nulla di buono. Ricordatevi che Monti e´stato nominato senatore e vai vedere che e´pronto per fare il presidente. Allora e´ancor meglio il berlusca che perlo meno utilizera´il quirinale per i festini bunga bun ga
    e sara´troppo occupato per fare cagate.

  3. luigi bandiera says:

    Il Napal, ops, intendevo il napo, ha un chiodo ben incastrato in testa.

    Sara’ mika, il suo kiodo, come la spada di quello li’ detto Artu’…? gIA’, QUELLO KE ESTRASSE LA SPADA NELLA ROCCIA..?

    ORA NON VORREI CHE I LETTORI CAPISSERO CHE IO INTENDO DIRE CHE IL NAPO HA LA TESTA DURA COME UNA ROCCIA.

    Io intenderei dire che per diventare RE bisogna estrarre il kiodo o la spada, dalla roccia.

    Poi che la roccia sia la testa o altro fa lo stesso. O no..?

    Certo che a quell’eta’ fara’ veramente fatica a estrarsi il chiodo dell’una e indivisibile da quella roccia.
    Vi pare..?

    Certo che qua semo proprio a ramengo..!

    Comunque stanno lavorando per unire le unita’ varie politikamente e quindi vogliono realizzare il progetto fallito in URSS.
    Sara’ veramente una bella URKA kax.

    E noi SOCCOMBEREMO..!!

    Cosi’ sia scritto e cosi’ sia fatto.

  4. luigi bandiera says:

    Il Napal, ops, intendevo il napo, ha un chiodo ben incastrato in testa.

    Sara’ mika, il suo kiodo, come la spada di quello li’ detto Artu’…? gIA’, QUELLO KE ESTRASSE LA SPADA NELLA ROCCIA..?

    ORA NON VORREI CHE I LETTORI CAPISSERO CHE IO INTENDO DIRE CHE IL NAPO HA LA TESTA DURA COME UNA ROCCIA.

    Io intenderei dire che per diventare RE bisogna estrarre il kiodo o la spada, dalla roccia.

    Poi che la roccia sia la testa o altro fa lo stesso. O no..?

    Certo che a quell’eta’ fara’ veramente fatica a estrarsi il chiodo dell’una e indivisibile da quella roccia.
    Vi pare..?

    Certo che qua semo proprio a ramengo..!

    Comunque stanno lavorando per unire le unita’ varie politikamente e quindi vogliono realizzare il progetto fallito in URSS.
    Sara’ veramente una bella URKA kax.

    E noi SOCCOMBEREMO..!!

  5. renato brando says:

    Ai triti e retorici argomenti del nostro prostatico mi viene solo in mente di dirgli” siamo vincoli o sparpagliati” ,Ma vatti a nascondere vecchio rincitrullito

  6. Diego Tagliabue says:

    Più Europa? Sì ma delle regioni.
    La maggior parte degli Stati nazionali deriva da progetti politici ottocenteschi, oggi superati e già allora frutto di idee massonico-giacobine.

  7. christian says:

    nn dimentichiamo haider

Leave a Comment