Muro Ungheria pronto ad agosto: “L’Europa deve restare in mano agli europei”

di REDAZIONEmuro ungheria

Sarà completata a fine agosto, tre mesi in anticipo rispetto a quanto annunciato in precedenza, la costruzione del controverso muro che l’Ungheria sta innalzando sul confine con la Serbia per bloccare l’ingresso dei migranti provenienti dai Balcani. Lo ha annunciato oggi il primo ministro ungherese Viktor Orban durante una visita in Romania. “L’Europa deve rimanere nelle mani degli europei”, ha aggiunto il primo ministro nazionalista di ultradestra, difendendo il muro che è stato criticato dall’Unione Europea e dai gruppi per la difesa dei diritti umani. Sono iniziati la scorsa settimana i lavori di costruzione della barriera, alta 4 metri e lunga 175 chilometri, che, secondo Orban, dovrebbe fermare il flusso in aumento di migranti e profughi – 86mila lo scorso anno – entrati in Ungheria dai Balcani.

Print Friendly

Articoli Recenti

1 Commento

  1. Marco says:

    Così dovrebbe essere solo che purtroppo sono in pochi i governi europei interessati a salvaguardare la nostra IDENTITA’ gli altri si stanno già convertendo all’ISLAM.

Lascia un Commento