Mostra del Cinema di Venezia, documentario sul plebiscito-truffa di annessione del Veneto all’Italia

DVD

Nell’ambito della 74° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, presso lo spazio della Regione del Veneto nella prestigiosa sede dell’Hotel Excelsior, al Lido di Venezia, è stato presentato il documentario “1866. Il furto delle Venezie” di Edoardo Rubini e Tommaso Giusto.

Davanti a un folto pubblico, l’assessore regionale alla Cultura Cristiano Corazzari ha portato il saluto della Regione e il plauso per un’opera che squarcia il velo di censura, di mistificazione, di falsità che hanno caratterizzato questi  centocinquant’anni dall’annessione del Veneto all’Italia.

Edoardo Rubini e Tommaso Giusto hanno poi illustrato il contenuto del DVD  che si articola in quattro parti: la battaglia di Custoza, quella di Lissa, il plebiscito, l’arrivo degli italiani e la partenza dei veneti.

Lorenzo Del Boca, prestigioso storico e giornalista, ha sottolineato l’importanza di iniziative come questa, evidenziando quanto attuale siano,  ancor oggi, le vicende che caratterizzano quel momento fondamentale della storia dei veneti.

Alberto Montagner, Nicola Cavedini ed Ettore Beggiato hanno infine messo in risalto alcuni momenti che hanno segnato in maniera particolare le tristissime vicende di quei giorni.

Il DVD della durata di un’ora e mezza,  contiene, fra gli altri, significativi  apporti del prof. David Laven dell’Università di Nottingham, e del prof. Carlo Lottieri dell’Università di Siena, e lo si può acquistare sul sito dell’associazione Raixe Venete. 

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

2 Comments

  1. caterina says:

    due anni fa hanno escluso dalla mostra un film che trattava la fine della Serenissima… onore a Raixe Venete per aver lavorato cosi’ egregiamente e aver reso possibile l’iniziativa… Speriamo ora che I documentari circolino nelle scuole perche’ sarebbe ora che la storia vera sostituisca quella falsa e quella oscurata per nascondere i fatti e non disturbare il potere e le sue mortificanti mistificazioni.

  2. Paolo says:

    Se andavamo con la Grecia poteva andar peggio!

Leave a Comment