Morti Barcellona/ Gulotta, lutto cittadino a Legnano. Luca Russo, Zaia: Veneto paga altro tributo di sangue

luca russo

Non è ancora nota la data dei funerali di Bruno Gulotta, ucciso nell’attentato di ieri a Barcellona. Il sindaco di Legnano (Milano) Gianbattista Fratus comunica però che il Comune, in cui viveva Gulotta, è pronto a indire il lutto cittadino nel giorno del funerale.

“Prima Valeria Solesin a Parigi, ora Luca Russo a Barcellona: il Veneto paga un altro tributo di sangue a un’orrenda guerra, combattuta in modo bestiale contro persone innocenti e inermi, una mattanza che sta insanguinando e deturpando il mondo. Così come per Valeria, anche per Luca un momento di serenità e spensieratezza si è trasformato in morte, una morte procurata da assassini terroristi che colpiscono indiscriminatamente, non attribuendo alcun valore alla vita umana”. Così su fb il governatore del Veneto Luca Zaia, riferendosi a Luca Russo, ragazzo di Bassano del Grappa (Treviso) morto nell’attenatto a Barcellona.

“Ho dato disposizioni perché le bandiere sui palazzi regionali siano poste a mezz’asta in segno di lutto per Luca, alla cui famiglia ci stringiamo con sincero affetto, assicurando che la Regione è a disposizione per qualsiasi necessità”, aggiunge Zaia sul suo profilo facebook.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

One Comment

  1. Ric says:

    Giustissimo .
    Però per un “governatore ” Leghista, il tono misurato di circostanza è sottodimensionato.
    A nome e per conto , il sig. Governatore ha il dovere di alzare la voce , di esprimere il credo della missione che è liberazione di un popolo , sottomesso da tutto ciò che non va .
    Urlare ! Alzare il tiro di proposte e appelli che devono intimidire , far parlare , muovere , sensibilizzare , serrare le fila , stringere i tempi !

Leave a Comment