Monti levatrice vuol far nascere il mostro: il “Monti bis”

di TONTOLO

Il parto annunciato è avvenuto questa sera. Una lista ‘Con Monti per l’Italia’ al Senato e tre liste alla Camera: una senza parlamentari e due per Udc e Fli. Nasce cosi’ il ‘partito’ di Monti anche se lo stesso interessato tiene a precisare che di partito non si tratta. Anzi, a Otto e Mezzo tenta di spiegare cosi’ cosa muove i primi passi oggi: ”La mia ambizione – dice a Lilli Gruber – e’ favorire un parto, con la maieutica, che faccia nascere una creatura che assomigli poco alla vecchia politica e spero sia qualcosa di attraente per i cittadini e coinvolga il loro impegno”. Ma l’obiettivo, quello si’ molto piu’ chiaro, e’ quello di ottenere un Monti bis con il quale proseguire il ‘progetto’ che – spiega il premier uscente – in un anno non puo’ far vedere i suoi effetti positivi.

Insomma, cari miei, il professore bocconaniano in veste di levatrice vuol far nascere l’orribile bambino per il quale è già stato prenotato il nome: “Monti bis”. Che Dio ci scampi e liberi!

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

4 Comments

  1. Paul says:

    per la “creatura di Monti” vedi il romanzo “Frankestein” di mary shelley a cui il nostro si è ispirato

  2. Il MO-FI-CA per tutti!

    Il partito di carta creato in fretta e furia, da Monti-Fini-Casini, per salvare gli speculatori finanziari e la montagna di carta-straccia su cui su fonda il sistema bancario europeo, togliendoci quanti più servizi e diritti possibili per aumentarci ancora di più le tasse.

    Insomma l’agenda scritta dalla BCE guidata da Mario Draghi.

    PIU’ TASSE E MENO SERVIZI STATALI PER TUTTI!

    http://www.facebook.com/UnaLiraPerLitalia

  3. Veritas says:

    Sarà difficile liberarsi di Monti, a meno che i poteri forti si stufino di lui… Una persona spocchiosa, ambigua, e soprattutto un’ altra persona che non ha mantenuto la sua parola. Come aveva promesso, avrebbe proprio dovuto ritirarsi, Ora ha anche iniziato a criticare le altre forze politiche, cosa che comincio’ con la paola “salire”, che era già uno sfregio allo “scendere” di Berlusconi,
    Non ci si puo’ fidare degli uomini che non mantengono la parola, lo insegna la storia antica e moderna.
    Inoltre, è inutile che si vanti tanto: i risultati, in numeri, sono tutti negativi ed è stato di recente criticato anche dalla Goldman Sachs, una delle banche per cui ha lavorato.
    Speriamo che il popolo stavolta si svegli dal torpore e lo mandi a casa….

  4. luigi bandiera says:

    Vero, non si tratta di PARTITO ma di RIMASTO..!!

Leave a Comment