MONTE DEI PASCHI, LA MIGLIOR PUBBLICITA’ PER IL “CONTANTE LIBERO”

DI FABIOFLOS*

Carissimi lettori, come sapete l’Affair MPS si complica. Le autorità inquirenti hanno confermato l’indiscrezione de “Il Giornale” secondo la quale, a fronte di un prezzo comunque gonfiato per Antonveneta pari a 9 miliardi di euro, la bancha Senese ne avrebbe versati, tramite bonifici, 17 miliardi, con un extra pagamento pari a 8 miliardi. Quisquillie, è come se , per errore, pagaste 17 euro una cravatta con il cartellino del prezzo con scritto 9… ed il cassiere accettasse il pagamento.

Naturalmente questa “Piccola” differenza ha fatto sorgere il dubbio, direi legittimo, che dietro ad essa si nasconda la più grande tangente, o la più grande appropriazione indebita, della storia italiana, grande come TUTTA L’IMU versata dai contribuenti, una cosa talmente scandalosa da fa apparire Belsito, Fiorito e compagnia cantante un gruppo di scolaretti irrequieti che combinano qualche piccola marachella. Però nessuno sottolinea un fatto ancora più eclatante:L’INUTILITA’ AI FINI DELLA SICUREZZA E DEI CONTROLLI DEL DIVIETO DI PAGAMENTO IN CONTANTI. Nonostante le segnalazioni alla Banca d’Italia, nonostante già da tempo piccoli azionisti lanciassero grida di dolore per le condizioni della banca, nonostante questi movimenti fossero enormi NESSUNO HA NOTATO NULLA, e tutti hanno messo la testa nella sabbia, come gli struzzi.  Il fatto che si fosse utilizzato lo strumento elettronico ha reso la transazione bancaria UNA TRANSAZIONE IN MEZZO A TANTE ALTRE. Un numero in mezzo ad un milione di altri numeri.

Quindi la più grande tangente italiana è stata realizzato CON UN MEZZO TEORICAMENTE PERFETTAMENTE TRACCIABILE. Paradossalmente se i pagamenti fossero stati in contanti sarebbero stati MOLTO PIU’ EVIDENTI, COMPLESSI E TRACCIABILI.

Quindi ricordate: chi vi dice che con i pagamenti elettronici si estirpano corruzione ed evasione VI INGANNA: semplicemente si rendono meno evidenti i movimenti occulti delle banche.

Quindi: SIATE LIBERI E SIATE ONESTI, e pagate in contanti!

Tratto da www.contantelibero.it

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

2 Comments

  1. Roberto Porcù says:

    “L’INUTILITA’ AI FINI DELLA SICUREZZA E DEI CONTROLLI DEL DIVIETO DI PAGAMENTO IN CONTANTI.”

    Che cavolo centra?

    La necessità di eliminare i contanti serve per tracciare e controllare NOI !

    L’associazione a delinquere di stampo politico-burocratico, si sa che può fare quel che cazzo vuole.

    Non misceliamo il piscio di gatto (noi) con l’acqua santa (loro).

  2. sebastiano says:

    …non mi si scassasse o cazz….non voglio privarmi del piacere di maneggiare moneta contante..!!!

Leave a Comment