Milano e Monza, crollo delle espulsioni effettive. Meno 63%.

di REDAZIONEimmigrazione

Fatta la legge trovato l’inganno. L’anello debole della legge sta tutta qui, nei dati diffusi dalle istituzioni che presidiano la sicurezza. Se restano stabili le espulsioni ‘notificate’, crollano i numeri su quelle che portano ad un effettivo accompagnamento alla frontiera: meno 62,8%.

I numeri ci dicono insomma che crollano a Milano e a Monza gli stranieri fisicamente accompagnati alla frontiera: passano da 665 a 247. Il dato emerge alla presentazione dei dati sull’andamento della criminalità tenutasi ieri in questura. Quasi immutati, invece, gli stranieri espulsi (da 2.666 a 2.684), intendendosi per ‘espulsi’ quelli a cui è stato notificato un decreto.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

Ritardi Expo, la Sicilia chiede il risarcimento. Il penalista assessore: 4 mesi di ritardo

Articolo successivo

Se i ferrovieri tedeschi fermano la Merkel: 10 mesi di scioperi. Altro che paese felice...