Milano, biglietto Atm a 2 euro. Il voto passa in Regione. E il presidente Fontana: non me ne impiccio

somaro norddi ANGELO VALENTINO – Ormai è deciso. Biglietti mezzi Atm 2 euro dal prossimo maggio. Fino ad ora era stato possibile bloccare l’incredibile aumento grazie ad un emendamento di Forza italia alla Legge di bilancio della Regione che aveva “stoppato” l’aumento previsto da Palazzo Marino. Ma  pare che questo blocco posa essere superato   con una risoluzione della commissione regionale sui trasporti e poi con un voto in aula. Leggiamo sulla stampa che Fontana, interrogato sul punto, ha affermato che l’aumento è “una scelta della città”, facendo intendere di non volere interferire su questo.

Ma come, presidente, alla Lega va bene così? 50 centesimi in più a corsa… Il carnet da 10 viaggi passerà da 13,80 a 18 euro, 4,20 euro di aumento…  Altri esempi? Il biglietto giornaliero passerà da 4,50 a 7 euro; il mensile ordinario da 35 a 39 euro; il settimanale da 11,30 a 17 euro.

 

Massì, euro più euro meno, abituati come siamo a non vedere una cippa del residuo fiscale e dell’autonomia, cosa gliene può fregare a chi sta al caldo degli aumenti dei trasporti con un paese in recessione? Milanes paga e tas.

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

Leave a Comment