M.E.S., quella stabilità europea che fa rima con prigione fiscale

di REDAZIONE

Il salvataggio delle banche spagnole – 100 miliardi di euro – potrebbe essere la prima operazione gestita dal Meccanismo europeo di stabilità (Mes): il nascente direttorio finanziario europeo che cancellerà ogni traccia residua di sovranità politica nazionale e condannerà gli Stati aderenti a un indebitamento forzoso senza limiti.

Il nuovo organo sovranazionale, dotato di poteri quasi senza limiti e di totale immunità giuridica, dovrebbe diventare operativo a luglio, dopo la ratifica dei parlamenti dell’Eurozona. Composto dai ministri delle Finanze dei diciassette Paesi della zona euro, gestirà un fondo permanente che elargirà prestiti agli Stati in difficoltà imponendo rigidi piani di ristrutturazione economica.

A foraggiare le casse del Mes saranno gli Stati stessi attraverso quote nazionali obbligatorie coperte da nuove emissione di debito.

GUARDA IL VIDEO

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

7 Comments

  1. alex says:

    e meno male che all’inizio ci avevano detto entrando in Europa saremmo stati tutti meglio. Grazie Prodi, Ciampi e compagnia bella….. ci vuole una rivoluzione

  2. Dan says:

    Massì dai lasciamoli fare.
    4 giorni per trasferire qualsiasi cifra richiesta ?
    Se ci credono loro, crediamoci noi. Come ho detto nell’esempio della torta, bisogna ancora vedere se la fetta “garantita” (virtualmente infinita) esisterà sul serio o sarà fatta di cartone.
    Riguardo alla presunta onnipotenza ed immunità del MES, è il classico discorso che fino all’applicazione pratica non ci dirà esattamente chi avrà ragione,
    Io personalmente rimango dell’idea che se salta questo scudetto, nei vari stati tornano le dittature e poi vai pure dal ducetto di turno ad imporgli il rispetto per queste porcate…

Leave a Comment