Merkel: nessun Paese dovrà lasciare l’Euro. Finlandia: pronti a lasciarlo

di REDAZIONE

Nessun paese dovra’ lasciare l’euro. Lo assicura la cancelliera tedesca, Angela Merkel. “No, non accadra’” risponde la Merkel a un cronista dell’agenzia Dpa che le ha chiesto se qualche paese dell’Europa periferica sara’ costretto a lasciare l’Eurozona, a causa della crisi del debito e della recessione. “Tutti noi – aggiunge la Merkel – dovremo lavorare insieme per migliorare e per questo abbiamo bisogno di un’Europa unita”. In vista delle elezioni in Germania di settembre, la Merkel ha detto che l’Europa deve focalizzare la sua azione sugli aiuti agli oltre 6 milioni di giovani under 25 disoccupati. Tuttavia la cancelliera non intende rivedere la politica dell’austerita’.

“La Grecia, il Portogallo e altri paesi – ha detto la Merkel – erano in una posizione che non gli consentiva di aumentare i propri finanziamenti a causa dei loro alti debiti”. Poiche’ “questo minacciava l’euro nel suo complesso, abbiamo acconsentito ad aiutarli, a patto che riducessero il loro deficit”. “Dopotutto – aggiunge la cancelliera – sono stati quei deficit a dare l’avvio alla crisi”. “Non appena questi paesi colpiti dalla crisi ritorneranno ad avere finanze solide, ci sara’ bisogno di migliorare la loro competitivita’ e promuovere nuova e sostenibile crescita e occupazione”.

FINLANDIA PRONTA A LASCIARE L’EURO

Il progetto della Zona euro dovrebbe ritornare alla sua versione originale, al Trattato di Maastricht, altrimenti la Finlandia considererà seriamente di abbandonare la moneta unica.

Ne è convinto il capo economista di Deutsche Bank, Thomas Mayer. Il rischio è che molti paesi vogliano una moneta più forte e se non verranno accontentati se ne andranno – ha dichiarato Mayer al quotidiano svedese Dagens Industri.

La Finlandia ha raggiunto il limite di sopportazione: “Non partecipa più ai piani di aiuto e chiede sempre una garanzia collaterale per tutti i soldi che concede in prestito. Se fossi un consulente coniugale direi che il matrimonio dell’euro ha dei problemi e che il modo con cui i partner hanno deciso di collaborare non funzionerà.
Dovrebbero fare un passo indietro e tornare alle promesse originali per la creazione di una base sicura”. (Fonte: http://www.ticinolive.ch)

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

3 Comments

  1. Diego Tagliabue says:

    La Finlandia è mica scema ad accollarsi il debito dei PIGS!

    Spero proprio in buon risultato di Alternative für Deutschland alle prossime elezioni di Settembre!

    Forse allora, anche la Madre Teresa della UE (Merkel) la finirà di regalare miliardi dei contribuenti tedeschi ai PIGS!

  2. Amedeo says:

    Ogni paese, deve avere anche un’altra moneta interna, non solo l’euro.

  3. pippogigi says:

    “Nessun paese potrà uscire di Euro. Chi ci proferà ferrà dikiarato nemico di Reich und deportaten in attesa di trofare una soluzione, possibilmente soluzione finalen”

    Dove ho già sentito queste cose?

Leave a Comment