Consigliere della Merkel: la Bce smetta di comprare BTP italiani

di REDAZIONE

La Bce non deve piu’ comprare titoli di stato italiani fin quando non verra’ risolto il problema del debito pubblico. Lo sostiene uno stretto collaboratore della cancelliera tedesca Angel Merkel, il vice capogruppo cristiano democratico al Bundestag, Michael Meister.

In un’intervista al Neue Osnabrucker Zeitung Meister sostiene che ”la credibilita’ della Bce le impone di chiedere all’Italia di rispettare i propri obblighi” e ”se non lo fara’, non saranno rispettati i requisiti del programma della Bce per l’acquisto dei titoli”.

Proprio ieri,  il Tesoro ha collocato 6 miliardi del nuovo Btp trentennale settembre 2044, a fronte di ordini per quasi 13 miliardi, pagando un rendimento appena sotto il 5%.

Print Friendly, PDF & Email

2 Comments

  1. è poi chi paga le pensioni ?
    chi paga i stipendi degli statali ?
    chi paga i politicanti ?
    chi mantiene i rifugiati ?
    magari crollasse la baracca !!!!!!!!!!!!!!!!

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

Le Regioni: il patto di stabilità è demenziale, stiamo morendo

Articolo successivo

Siamo morti che camminano. Vogliamo provare a rialzarci?