Merkel: alla Grecia neanche un centesimo se non fa le riforme

di REDAZIONE

«Nessun centesimo ai greci se non andranno avanti con le riforme». A sottolinearlo è il cancelliere tedesco Angela Merkel, intervenendo all’ultima seduta del Bundestag prima delle attese elezioni del 22 settembre in Germania. «È importante che i principi siano chiari», ha aggiunto Merkel, osservando che «negli ultimi quattro anni la crisi è stata molto dura, crisi di indebitamento, crisi di competitività, crisi bancaria». L’economia tedesca «va bene se va bene l’Europa», ha proseguito, perchè «l’euro è la moneta giusta per il nostro paese, per il nostro mercato del lavoro e per il nostro benessere».

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

4 Comments

  1. Albert Nextein says:

    L’europa non esiste.
    E’ basata sul nulla.
    L’euro , per quanto paragonabile ,a detta del Prof.De Soto, ad una forma di gold standard, non basta a creare e cementare un’entità sovranazionale come l’unione europea.
    L’europa così come la vorrebbero gli euroburocrati e gli europolitici, non ha senso.
    L’euro , così come imposto a stati guidati da veri e propri coglioni e ladri , non ha alcun senso.

    L’europa è ammalata di finanza marcia, di burocrazia, di socialismo e di statalismo.
    Io non voglio essere spennato da questi malviventi.
    Attendo con fervore un default che faccia sparire quella latrina in cui ci hanno messi.
    L’europa dei vessatori.

  2. francesco says:

    Condivido pienamente pippogigi abbi fede ben presto finiranno i soldi a pioggia dal nord al sud tanto i soldi se li rubano i vari parassiti

  3. pippogigi says:

    Come sarebbe bello che la Padania potesse dire all’italia: neppure un centesimo se non fate le riforme e non tagliate spesa pubblica, lussi e sprechi.
    Praticamente la certezza di non pagare neppure un centesimo, i mediterranei amano far la bella vita alle spalle di chi lavora, si sa. Noi andiamo a lavorare, loro vanno a “faticare”, è tutto detto….

Leave a Comment