Meglio il Rosario, quello vero, che aspettare i miracoli politici

Santiago_Matamoros

di Mario di Maio – Francamente penso che discettere continuamente sulle esibizioni pubbliche del Rosario di Salvini o sulla possibilità di far sposare i preti come rimedio contro i troppi episodi di pedofilia accertati non risolve problemi e di conseguenza è puro perditempo.
Conviene dunque attenersi a quanto rivelato a Fatima. Sostanzialmente questo:
a) l’ostinazione nel male dei laici e degli ecclesiastici comporta castighi, cioè tribolazioni personali e collettive.
b) È prevista la diffusione nel mondo degli “errori” della Russia comunista, e ancora oggi se ne percepiscono quotidianamente gli effetti perversi.
c) ci si salva con la preghiera e con la penitenza e la Madonna ha indicato soprattutto il Rosario da recitare abitualmente (e in Grazia di Dio).
Non c’è quindi niente da “aggiornare” o da “interpretare”. E comunque non è poco.È invece tanto.
Si tratta di una strada obbligata e la meta è sicura.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

One Comment

  1. caterina says:

    beh…se non altro avere fede (o fiducia!?..) e’ consolatorio…e aiuta ad andare avanti!

Leave a Comment