Il Movimento Autonomista Toscano si allea con il Pdl

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

Premesso che in data 18 gennaio 2013, si sono incontrare a Firenze le delegazioni del Movimento Autonomista Toscano e del Partito delle Libertà; Rilevata la necessità di contrapporsi all’egemonia politica che il nuovo partito comunista (P. D.) e i suoi alleati, detengono ad ogni livello istituzionale della Toscana; Considerata e ribadita la sovranità di scelte e di opinioni fra le parti; considerato altresì il  rapporto di alleanza che si è manifestato in altre occasioni; vista l’attuale emergenza elettorale e per alto senso di responsabilità verso il bene comune, le suddette parti redigono il presente accordo:

Il Movimento Autonomista Toscano propone e il Partito delle Libertà accetta, la candidatura di Alessandro Mazzerelli, Presidente e fondatore del Movimento Autonomista Toscano.

Il candidato, pone, sin da ora, pubblicamente, le ragioni del suo impegno su sette punti , che ritiene fondamentali.

QUI DI SEGUITO L’ACCORDO PROGRAMMATICO

Accordo programmatico M.A.T. – P.d.L. 2013

Print Friendly, PDF & Email

2 Comments

  1. Quante piccole o grandi realtà di cui, vivendo a qualche centinaio di km di distanza, neppure ci sogniamo l’esistere. Pure qualche contatto in Sicilia, a conferma, rivela un sottobosco in ebollizione. Penso che queste elezioni, che porteranno ad una sicura ingovernabilità, faranno finalmente venire allo scoperto tutto questo…..o almeno spero.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

La solidarietà nazionale e la schiavitù fiscale

Articolo successivo

Tra questa destra e questa sinistra, vedo solo l'espatrio