Massa Carrara, primo comune “denomadizzato”

di REDAZIONEImmigrazione:'Denomadizziamo' Massa,polemica per cartelli Fi

“Denomadizziamo Massa” è la provocazione del consigliere comunale di Forza Italia Stefano Benedetti, che ha pubblicato sul suo profilo Facebook alcune foto, scattate davanti ai cartelli posizionati ai confini del comune di Massa, dove ne è stato aggiunto uno che indica la città come “denomadizzata”, cioé senza insediamenti nomadi. La foto e la sua didascalia hanno suscitato polemiche e attacchi, tanto che alcuni consiglieri di centro sinistra hanno replicato con una manifestazione davanti alla sede del Comune. “Denomadizzare – scrive Benedetti – significa allontanare tutti gli zingari che non lavorano e vivono di espedienti, ma anche chiudere tutti i campi abusivi presenti sul territorio, che sono pericolosi per la cittadinanza e anche per chi vi abita”. La provocazione di Benedetti nasce a seguito dell’ultimo incendio avvenuto in un campo rom della zona industriale di Massa, vicino alla ferrovia. Le roulotte andarono completamente distrutte e il fuoco causò danni ad alcune attività limitrofe e ritardi nella circolazione dei treni per molte ore. Benedetti da quel giorno chiede al prefetto e al sindaco di Massa una ricognizione dei campi rom abusivi e il loro smantellamento.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

One Comment

  1. Dan says:

    Magari fosse vero. Se non ci sono più i campi nomadi è perchè sono già riusciti a trasferirli tutti nelle case popolari, rubandole agli italiani che le hanno pagate con le loro tasse.

Leave a Comment