Maroni: un referendum sull’euro, contro questa Europa stato unico

di REDAZIONE

L’indizione di un referendum consultivo sull’euro da tenersi nel 2013. Roberto Maroni, in una intervista a Repubblica, annuncia che a breve verrà depositato in Cassazione una proposta di legge di iniziativa popolare per abbinare alle politiche del 2013 un referendum consultivo. Non per disintegrare l’Europa, ma per andare verso l’Europa dei popoli e non verso lo Stato unico che si sta disegnando. Prende le distanze anche da Formigoni e dalla sua Super Regione e dice: se vuole candidarsi alle politiche lo dica subito e in Lombardia si vada a votare nel 2013. Conferma che agli Stati generali del Nord, in programma al Lingotto di Torino a fine settembre sarà presente il ministro Corrado Passera insieme a moltissimi imprenditori, anche molto importanti, che lo sottoporranno a un vero fuoco di fila. Dal Lingotto deve prendere forma una sorta di federazione di tutte le forze nordiste da sancire in occasione di un’assemblea da tenere in gennaio, e il nome della nuova iniziativa politica potrebbe essere “Prima il Nord”.

Clicca sotto per legger el’intervista:

Intervista a Maroni

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

11 Comments

  1. ben says:

    vuole solo prendere visibilità per essere rieletto, niente di più…la stessa strategia di bossi…tante promesse e poi non mantenute…andate a casa pa6liacci…

  2. oppio 49 says:

    ma dove vive maroni? sai che czzo ce ne frega del referendum sull’euro visto che tra poco, con questa spremitura continua, non ci ricorderemo nemmeno come sono fatti gli euro?
    caro maroni, invece di sparare idee balorde e di un ignobile inutilità , vedi di usare quel consenso che la nostra gente ti ha accordato in tempi non sospetti e promuovi una difesa fiscale per i popoli del nord. Non so dove vivi ma dalle nostre parti tra un pò si farà la fame e quello stronzo di bifora darà la caccia all’uomo, quel pezzo di merda di amato ripeterà la rapina sui conti correnti, le accise sulla benzina aumenteranno ancora di un pò e via discorrendo di ordinaria oppressione fiscale… e tu proponi un referendum sull’euro? ma va a ciapà i rat che lè mèi. prova aproporre un referendum sulla secessione e vedrai che risultati… o forse non fa più parte dei programmi della lega?…..

  3. alberto says:

    referendum consultivo sull’ euro??? e a che cosa serve??? quello che serve per ogni regione del nord è un referendum sull’ autodeterminazione stile Scozia, tutto il resto non serve a niente. Questo dimostra il vuoto totale della linea politica della nuova lega 0.2%

  4. sandrolibertino says:

    Maroni è stato scortato anche lui in vacanza a nostre spese? Questo referendum lo farei fare si ma non consuntivo: è il popolo che decide, il governo attua SUBITO la volontà dei votanti e poi vediamo le conseguenze

  5. unioneindipendentistalombarda says:

    MA CHI HA INVESTITO MARONI DI TALE PROGETTO DI FEDERAZIONE DI TUTTI I MOVIMENTI NORDISTI? NORDISTI DI CHE COSA? E COSA HA A CHE FARE OSCAR GIANNINO CON L’INDIPENDENTISMO? E L’UNIONE PADANA DI GIULIO ARRIGHINI E’ INVITATA PER POI ADERIRE? MA CHI VOLETE PRENDERE IN GIRO? MA MARONI E SALVINI NON AVEVANO DETTO CHE ERA MOLTO PROBABILE LA NON PRESENTAZIONE DELLA LEGA NORD ALLE PROSSIME ELEZIONI NAZIONAL-ITALIANE?…..E INTANTO SI PREOCCUPANO DELLA LEGGE ELETTORALE NAZIONALE-ITALIANA PER LA PAURA DI SPARIRE DEL TUTTO……..NON E’ UNA CONTRADDIZIONE? MA MARONI HA INVITATO TUTTI I VERI MOVIMENTI INDIPENDENTISTI LOMBARDI? ……ANCHE SE GLI STESSI MOVIMENTI SERI SONO CONSCI DELL’INUTILITA’ DI TUTTO QUESTO……………LOMBARDI SVEGLIATEVI………NON FACCIAMOCI PIU’ PRENDERE PER IL CULO….BASTA CON QUESTO STATO ITALIOTA, PREDNIAMOCI LA NOSTRA LIBERTA’….MAI PIU’ A ROMA..LONTANI DA ROMA………P.S. W LEONARDO FACCO!!! ALLA LARGA DA GILBERTO ONETO………………

  6. Fabrizio says:

    Caro Maroni, questa è solo una azione politica per recuperare il consenso necessario a superare la quota di sbarramento della nuova legge elettorale. Questa è l’unica via che disponi per non divenire una forza politica extra parlamentare. E alquanto ridicolo che un partito come la Lega, abbia per anni avuto la matrice federale a parole visto che, le cosidette “Nazioni” riferite alle attuali regioni italiane, si sono rivelate invece solo un bacino elettorale per le correnti interne al partito. Grazie ad uno Statuto blindato a cui Maroni ha sempre fatto parte, sono state volutamente calpestate le identità e le forze decisionali delle cosi dette “Nazioni” rendelole di fatto a delle “colonie” buone solo a garantire il potere di coloro che grazie al “seggiolone” hanno vissuto senza mai aver lavorato per la causa indipendentista a cui tu non credi per tua stessa ammissione ancora oggi. Se veramente pensi ad una federazione, avresti dovuto già ora dire che, la Lega non esiste più e che l’atto di fondazione di “prima il Nord” presuppone un nuovo Statuto che sia veramente federale. La proposta di legge di iniziativa popolare per un referendum consultivo altro non è che, una ignobile mossa politica per costringere il mondo autonomista ed indipendentista a federarsi intorno ad un nuovo partito che, li costringerà poi ad accettare “De plano” volontà politiche, risorse finanziarie incarichi istituzionali, candidature e quant’altro necessario per ricostruire esattamente quello che la Lega ha perduto. Prima della “ramazza” sostenevi la necessità di ritirare la Lega dal parlamento, oggi sostieni l’ esatto contrario e, come sempre è accaduto per tutti i partiti italian,i procedi ora con “una campagna acquisti” sul territorio del Nord parlando a vanvera di un progetto che la Lega ha sempre voluto non vedere prima. Caro Bobo, il Veneto ha già dato e oggi, non ti basterà certo quel manipolo tipo di Veneti che fanno parte del tuo enturage, per convincere coloro i quali avevano già capito tutto e prima molti anni fa.

  7. renato brando says:

    farraginose idee vuote di ogni reale prospettiva politica. da parte di chi ormai ha perso praticamente tutto. Apice questo di veni anni di retorica propaganda che non è riuscita in nulla di quello di cui si era fatta corifea.

  8. Anthony Ceresa says:

    Noi cerchiamo di toglierli dai piedi e loro continuano a vendere balle e a creare nuovi partiti. Bestia Rana, ma quando lo capiranno che il mondo deve cambiare e si devono togliere dai maroni.

  9. bellissima propaganda politica per non perdere la SEDIA da SOTTO il CULO ……………….. dovevi pensarci prima…. per ora > tutti a FARE in CULO !!!!!

  10. lucafly says:

    Ma scusate Maroni fino a ieri dovè stato…….il sol Leone fa male….

  11. Dan says:

    Sì certo perchè a qualcuno là in alto frega qualcosa del referendum… del pensiero, della volontà della gente…

Leave a Comment