Maroni si “mangia” la Padania, il suo nome nel simbolo

di REDAZIONE

Il nome di Roberto Maroni comparira’ nel contrassegno elettorale con cui la Lega Nord si presentera’ alle politiche, ma anche alle regionali in Lombardia. Martedi’ il consiglio federale ha dato il via libera alla modifica del simbolo del Carroccio in vista delle consultazioni elettorali del 24 e 25 febbraio e il cognome del segretario sostituira’ la scritta ‘Padania’, alla base del cerchio in cui e’ iscritta la sagoma del guerriero Alberto da Giussano e il Sole delle Alpi. Nelle settimane scorse, il massimo organo esecutivo del Carroccio aveva gia’ approvato l’inserimento nel contrassegno, in piccolo, della scritta ‘3L’, la Lista Lavoro e liberta’ di Giulio Tremonti, con cui il movimento ha stretto un accordo per politiche e regionali.

Non e’ la prima volta che il simbolo della Lega – che rimane, come da statuto, il cerchio inscritta la sagoma di Alberto da Giussano, il Sole delle Alpi e la scritta ‘Padania’ – viene modificato in vista di una consultazione elettorale. Dal 2005 alle ultime amministrative di giugno, quando Umberto Bossi gia’ non era piu’ segretario federale, il Carroccio si e’ presentato alle urne con il nome ‘Bossi’ al posto di ‘Padania’ nel contrassegno.

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

6 Comments

  1. Damocle says:

    In continuo contrasto con le dichiarazioni pre-golpe per delegittimare Bossi. Troppo sfrontati, l’elettore di centrodestra non è così stupido. Il carroccio con questi atteggiamenti sta offendendo chi ha dato sudore, tempo, denaro per decenni affinchè il movimento non assomigliasse al peggior partito poltronaio senza ideali. Hanno modificato geneticamente la Lega, hanno usato il potere per mantenere il potere, proprio cone i partiti centralisti.

  2. Lucky says:

    invece io continuo a tifare Lega, il male di gran lunga minore

  3. Dan says:

    Finalmente la lega tira fuori le palle !
    Solo sul simbolo per adesso ma che maroni padani: anche voi pretendete troppo in una volta sola…

  4. Calindri says:

    Finalmente si sono scoperte le carte, Addio Padania .Viva le poltrone, viva Bossi, viva il trota, viva Maroni,viva il federalismo…… Stavolta andate tutti a lavorare ma per davvero..perchè i cretini leghisti come me si sono svegliati..

Leave a Comment