Bossi: Berlusconi è diventato autonomista grazie a me!

 di GIANMARCO LUCCHI

Ci sono come prevedevo dei mal di pancia di leghisti che non vogliono laccordo, ma io sono concreto. Cosi il segretario della Lega Roberto Maroni, in conferenza stampa, ha risposto sui malumori espressi da militanti del movimento sullaccordo elettorale con il Pdl. Andando da soli – ha argomentato – avrei soddisfatto quelli che hanno il mal di pancia ma cio avrebbe portato a un inevitabile sconfitta soprattutto in Lombardia. Maroni ha confermato che nonostante gli annunci di oggi laccordo con il partito di Berlusconi sara formalmente sottoposto domani alla riunione del Consiglio Federale leghista gia convocato anche per deliberare le candidature sia alle regionali sia alle politiche. Detto questo – ha proseguito il segretario in conferenza stampa in via Bellerio -, a chi mi dice mai con il Pdl, posizione legittima, ricordo che se fosse questa la linea nei 400 Comuni in cui governiamo con il Pdl i sindaci dovrebbero dimettersi, cosi come i governatori di Veneto e Piemonte. In conclusione comunque Maroni ha ammesso che laccordo con il Pdl dovra essere spiegato alla base della Lega: illustreremo ai nostri militanti i motivi di questo accordo – ha spiegato – ma ci sono tutte le ragioni per considerare questo accordo utile, positivo e coerente con quanto deciso al congresso federale dello scorso anno.

Roberto Maroni ha confermato lintenzione di lasciare la segreteria della lega nei prossimi mesi in caso di elezioni alla presidenza della Regione Lombardia: voglio dare il via con una sostituzione alla segreteria della Lega – ha spiegato lui stesso – a un cambio generazionale. Per quanto riguarda invece il futuro candidato premier, il segretario leghista ha detto di preferire Giulio Tremonti ad Angelino Alfano. Ma sul nome dell’ex ministro dell’Economia in serata è arrivato l’alt di Belrusconi. Fra Giulio Tremonti ed Angelino Alfano il Cavaliere considera ”per forza” meglio il segretario del Pdl.    ”Tremonti – ha detto a  Telelombardia – e’ una persona particolarmente intelligente. Ha un carattere difficile. Come ministri dell’Economica ce ne e’ uno solo in Italia che sia meglio di lui in Italia ed e’ il sottoscritto. Come presidente del Consiglio manca il talento di tenere insieme un gruppo.    ”Lui – ha aggiunto – ha un grandissimo senso di se’. Quando parli con Tremonti, chiunque ci parli dopo un po’ avverte che Tremonti pensa: ‘questo e’ un cretino, io sono un genio’ e non e’ il miglior modo per fare squadra”. Che bella alleanza, non c’è che dire: su un punto cruciale non sono d’accordo o stanno prendendo in giro gli elettori.

Laccordo e vincente perche conviene anche al Veneto. Lo ha detto il sindaco di Verona, Flavio Tosi, commentando lintesa Pdl-Lega Nord per le prossime elezioni politiche. Il fatto – ha spiegato Tosi – che Maroni diventi, come adesso e piu probabile, governatore della Lombardia, aiutera il Veneto ed il Piemonte, oltre la stessa Lombardia, e spero anche lEmilia e le regioni del Nord nel complesso, per chiedere le riforme che a Roma,anche con noi al governo, non siamo stati mai riusciti ad ottenere.

L’accordo sarà anche vincente, ma la base leghista è in rivolta. Soprattutto quella lombarda che, attraverso i social network, se la prende in particolare col segretario della Lega Lombarda Matteo Salvini e gli ricorda le numerose interviste rilasciate in estate quando affermava che se ci fosse stato di mezzo Belrusconi, le strade di Lega e Pdl sarebbero state inevitabilmente diverse. Invece…

E sulla Padania torna a farsi vivo Umberto Bossi e non poteva essere diversamente nel momento in cui viene rinnovato l’accordo col Berlusca. La Lega può fidarsi del Cavaliere? “Si'”, risponde il Senatur in un’intervista al quotidiano leghista. “Berlusconi ha
fatto l’errore strategico di sostenere Monti. Adesso pero’ lo ha ammesso e ci ha dato ragione. E nell’accordo riconosce la leadership di Roberto Maroni. Sottoscrive il nostro progetto, di trattenere al Nord le risorse prodotte. Infine ha accettato  di fare un passo indietro non ricandidandosi a Palazzo Chigi”. Insomma, anche Berlusconi si e’ trasformato in autonomista? “In vent’anni l’ho convinto”. “Non potevamo perdere questa occasione. Nessuno ti regala tutto e subito. Avevamo il dovere di dire di si’. I patrioti, anche se sono circondati da nemici, non mollano sui grandi progetti”. Cosi’ ancora Bossi nell’intervista. Altra domanda: Presidente, si e’ mosso bene Maroni? “Si’, Maroni e’ stato capace di non farsi condizionare. E’ stato capace di fare sintesi. Si e’ mosso bene”.

Evvai, tutti felici e contenti.

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

43 Comments

  1. free lance says:

    Perchè il titolo parla di Bossi, se il capo adesso è Maroni?
    1) comanda ancora lui e Maroni è una sua pedina
    2) questo giornale vuole dare le colpe a Bossi per salvare Maroni.
    attendo risposte: ne va della vostra credibilità…
    p.s. se non rispondete, voglio indietro il contributo che vi ho dato!!

    • Leonardo says:

      Non si agiti. Il titolo è quello perchè Bossi ha dichiarato così alle agenzie di stampa nelle ultime ore della giornata. Su chi comandi in Lega non decide questo giornale, tragga lei le sue conclusioni, visti i fatti. Io dirò la mia fra qualche giorno, avendo scritto un libro su Bossi e la lega. Non credo proprio Maroni sia esente da colpe, anzi, ha fatto una figura (lei, ma anche i suoi “caporali”, che hanno urlato fino a ieri no alle aleanze) a dir poco barbina (eufemismo)

  2. michela.verdi says:

    Questa classe politica e il sistema dal quale trae alimento non se ne andrà se non con i forconi.

  3. Povra Nunc says:

    Leggere qui per capire che Oneto è un oracolo e come tale dovremmo tenerlo in un tempio e consultarlo prima di ogni decisione importante:
    http://www.lindipendenzanuova.com/la-befana-porta-una-sola-incertezza-lalleanza-lega-pdl/
    Ma a Maroni non l’hanno detto.

  4. Damocle says:

    Maroni dice che da soli non si vince,. Ora lo dice? lo sapeva anche prima, ma lo sanno anche i militanti e per questo gli hanno detto anche soli ma poi risaliamo la china. Se perdiamo da soli, hanno detto, potremo ripartire più forti di prima, ma se perdiamo ora dopo l’accordo con “nani e ballerine” sprofonderemo per sempre.

    Come non dare ragione a queste affermazioni.
    Se la lega perde l’appoggio della militanza, quella più datata perderà molti voti. I giovani padani sono ininfluenti per i voti.

  5. lucafly says:

    Il cagnolino Bobo dopo manfrine e tira e molla a detto al suo padrone il cialtrone di Gemonio…..bene così si toglieranno dai coglioni x sempre.

  6. Marco says:

    Maroni non è un abile illusionista come Bossi. Quando dice che tratterranno il 70 % delle tasse al Nord non ci crede nemmeno lui! E invece la poltrona romana è piaciuta e piace ancora a certi leghisti! Ma quanti voti pensano di prendere? Al di la di un 4/5 % di ignoranti illusi, questa volta prenderanno la batosta che si meritano, ed io, per la prima volta dopo 15 anni non voterò più Lega.

  7. Ma54retni says:

    Sicuramente questa volta non vi seguirò nel baratro
    Oggi è stata scritta la parola FINE al sogno indipendista

    • Invece è proprio adesso che il sogno indipendentista può rinascere. Quando finalmente tutte queste cialtronerie, che sarebbero i “partiti indipendentisti” si suicideranno, non si potrà più arginare con la menzogna lo spirito di libertà del Popolo, che dovrà per forza esprimersi in forma ben più fattiva di una stupida X a matita… I partiti sono le catene della democrazia e della libertà

  8. Domenico says:

    gli diranno gli elettori se è stato con-creto o con-cretino

  9. Luca Podestà says:

    Un commento al titolo dell’ articolo che riassume il pensiero di Maroni: “Ci sono mal di pancia ma da soli avremmo perso”….Adesso invece sì che avete la vittoria in tasca… Quella dei migliori “arrampicatori sugli specchi”…ma stavolta vi andra’ male…BUONA CADUTA…E BUON SCHIANTO…STAVOLTA DEFINITIVO.

  10. Barbara says:

    Diciamo che sono coerenti con il marciume che hanno vissuto…questa e’ la politica italiana… E gli onesti sempre a tirar madonne…perché non cambia nulla…siamo in un ” cul de sac”…
    Intanto oltre alle tasse che strangolano …girano ladri ovunque… E andrà solo peggio…
    Cosa si può fare? Quando ?

  11. Marco Forni says:

    Salvini ma tu ti netti in lista con “fratelli di Italia”??? Sei come Badoglio!!!!

  12. Mario Peruffi says:

    Mi domando se Oneto sta pensando alla inutilità del suo parlare…..

  13. Ranieri says:

    Facco dio vivente ha tutto capito e tutto scritto prima degli altri!!!! Questo sito è credibile solo grazie a lui altro che intellettuali di area che “orientano” la Lega!!!

  14. elisa says:

    mal di pancia.???? PERITONITE !!!

  15. Francesco says:

    alleanza o non alleanza la lega é finita da tempo. state solo perdendo tempo. il “nuovo” centrodestra” incasserà una sconfitta clamorosa.

  16. Druido Lombardo says:

    La Lega si conferma partito collaborazionista del regime italiano, bene!!!

  17. Albert Nextein says:

    La lega e berlusca insieme prenderanno una batosta notevole.
    Dopo col loro mal di pancia possono andare direttamente al cesso.
    Più che presentarsi dovrebbero nascondersi.

  18. ingenuo39 says:

    Maroni: ci sono mal di pancia, ma da soli avremmo perso? Se questo è stato scoperto adesso, il Sig. Maroni offende l’intelligenza di tutti i leghisti se per loro va bene, allegria

  19. Luca says:

    I politici di Lega e Pdl sembrano davvero credere a quello che dicono. Giuro che non vedo l’ora di febbraio per poter vedere la faccia di Maroni e Berlusconi dopo la mega-batosta elettorale. Questi vivono sulle nuvole…ma chi c…o credete che vi dia ancora fiducia????

  20. lucky says:

    forse stavolta conveniva perdere

    • Ferruccio says:

      No Lucky non conveniva perdere, ma era utilissimo sparire dalla circolazione, ma a questo ci penseranno tutti i vecchi leghisti e militanti che la Lega dei CIALTRONI E POLTRONARI ha tradito, e sai perche’ ??????

      Voi attuali legaioli della Lega Nodde avete L’OROLOGIO i vecchi e veri militanti della Lega ora hanno IL TEMPO ….TANTO TEMPO…. MOLTO TEMPO….
      e come dice tuo nonno….. il tempo è galantuomo
      ,
      LA VOSTRA FINE è SEGNATA

  21. Trasea Peto says:

    Berlusconi ha minacciato di far cadere tutte le alleanze con la Lega Nord perché la mente del PDL è Berlusconi, tutti gli altri sono cani scodinzolanti che obbediscono ad ogni suo ordine. Dei 400 Comuni con alleanza PDL-Lega Nord nessuno pidiellino avrebbe fatto diversamente da come ordinato da Berlusconi perché in realtà conta solamente l’opinione dell’ex premier italiano, tutti gli altri sono marionette.

    Maroni si comporta più o meno allo stesso modo perché, a parte qualche rarissima eccezione, anche i leghisti sono cani scodinzolanti che aspettano gli ordini dall’alto.

  22. Rinaldo C. says:

    offeso e deluso, invece di pensare alle politiche che purtroppo non hanno dato niente dal 1994 al 2008 si doveva pensare alle regionali abbassando la cresta e riunire tutti i movimenti leghisti della Lombardia e convincere tanti pidiellini scontenti e delusi come ha fatto Tosi a Verona che sicuramente si poteva anche vincere le lezioni in Lombardia e avere ancor più credibilità verso tutto il popolo leghista, che è veramente molto deluso, dopo gli ultimi scandali successi ultimamnte in Lombardia e a livello nazionale.
    Il sig. Maroni deve pensare che prima si lavora sul territorio a roma anche nel futuro non si concluderà niente, è l’ennesimo inciucio che il nano di arcore continua a ricattare la Lega Nord. Questo signore crede di vincere in Lomardia con PDL, i sondaggi del nano sono fasulli come lui per cui saranno sconfitti sicuramente e non saranno nemmeno presenti alla camera e al senato, auguti

    Rinaldo

  23. perché siete così astiosi?
    A febbraio celebreremo il funerale della Lega Nord.
    Le SEDIE hanno ancora una volta prevalso, dell’indipendenza frega niente a nessuno, compresi i miliTONTI leghisti.

    Come ci si può alleare con chi ci vuole SCHIAVI DI ROMA?

  24. Salvo says:

    Ma loro non erano quelli che avevano rinnegato Berlusconi?
    Ma loro non erano quelli che hanno detto “Mai più a Roma”?

    Sarà che vivo lontano dalla “padania”…forse mi è sfuggita qualcosa.

  25. gigi ragagnin says:

    l’allega non si smentisce mai ….
    non più “sink rome”, bensì “sink lega”.

  26. Unione Cisalpina says:

    faccia da bossi … va a votino va !

  27. Massimo says:

    che schifo!

  28. cantarella says:

    catanesi ricordatevi quello che abbiamo fatto per voi! calabresi ricordatevi il sostegno che via abbiamo dato in Rai! Mi raccomando votate compatti lega nodde la garanzia ve la abbiamo data con l’Aurora!

  29. lancillotto says:

    TRAITOR!

  30. ludovisi alfio says:

    Casarin direttore generale Rai! Lussana vice. Iezzi condurrà ‘Sottovoce’ e Voyager sarà affidato a Carcano. Questi i termini dell’accordo.

  31. Ferruccio says:

    Boby…Boby…o Boby

    I motivi dell’accordo li ha spiegati Leonardo Facco nel suo libro..

    UMBERTO MAGNO L’IMPERATORE DELLA PADANIA

  32. guenzani says:

    E adesso Salvini cosa dirà…..????? Quali nuove giravolte inventerà il paiazzot?

Leave a Comment