Mantova: Lega si spacca sul nuovo segretario: Vizi nella votazione?

di ALTRE FONTI

MANTOVA. Cedrik Pasetti, avvocato, è il nuovo segretario provinciale della Lega Nord. Al teatro Verdi di Buscoldo ha vinto la sfida all’ultima scheda con Andrea Dara per un soffio: 152 voti a 141 (303 i militanti accreditati su 430 aventi diritto, 301 i votanti; 8 schede nulle), con lo scrutinio che ha lasciato tutti col fiato sospeso fino al termine.

Il Carroccio ha scelto la continuità visto che Pasetti era il candidato sostenuto dall’assessore regionale Fava, che doveva assicurare la prosecuzione della segreteria Prandini, contro Andrea Dara e l’Alto mantovano coalizzati nel tentativo di scardinare il sistema di potere, a loro dire, perpetratosi negli anni nel movimento. Il dato politico, però, è che la Lega esce dalle assise divisa quasi a metà e con la prospettiva di un ricorso che presto potrebbe materializzarsi e acuire le contrapposizioni tra le due anime.

Anche se lo sconfitto ha assicurato che rispetterà l’esito delle urne, «però – ha detto Dara – i militanti sono più di 400, vedremo cosa succederà». I suoi sostenitori hanno fatto presente ieri alla commissione congressuale presieduta dal senatore Giammarco Centinaio un’anomalia nel numero dei votanti: secondo loro, al voto sarebbero stati accreditati 15 militanti che non avevano l’anzianità richiesta di un anno.

vvChe si trattasse di un congresso da resa dei conti lo si è visto subito: appena aperti i lavori, gli iscritti hanno cominciato ad assieparsi attorno al tavolo della presidenza per cominciare a votare. Ha dovuto prendere la parola il presidente delle assise per richiamare all’ordine i presenti, sospendendo le votazioni fino alla conclusione di tutti gli interventi. Di fronte alle proteste del pubblico, è stato scelto un compromesso: parola a Prandini, Dara e Pasetti e poi apertura delle urne mentre dal palco si susseguivano gli interventi dei militanti. A questo punto, la situazione è tornata tranquilla e il congresso si è svolto senza altri intoppi. Dal palco la maggior parte degli interventi, e gli applausi, erano per Dara. I voti, però, no.

da: gazzetadimantova.gelocal.it

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

5 Comments

  1. Miki says:

    Bè si,non siete ne i primi ne gli ultimi che paventano brogli nelle circoscrizioni. Dev’essere che belsito ha corrotto anche gli INTEGERRIMI sicil.. pardon: maroniani.
    Introduciamo il voto elettronico come negli usa,così i brogli saranno più difficili da scoprire e ne guadagnamo in salute.

  2. lucafly says:

    Più che segretario Amministratore Liquidatore della LEGA NODDE .

  3. Dan says:

    Chissà cosa ci trovano di bello ancora da discutere… sono macerie, nient’altro che macerie quelle che stanno cercando di spartirsi

Leave a Comment