Madrid ordina alla polizia catalana: sequestrate le urne del referendum

CATALOGNA

C’e’ incertezza sul ruolo che svolgeranno i Mossos d’Esquadra, la polizia regionale catalana, nella crisi con Madrid sul referendum di indipendenza del primo ottobre, rileva la stampa spagnola. Il corpo di polizia regionale dipende dal governo catalano del presidente Carles Puigdemont, che ha convocato il referendum nonostante il veto di Madrid, che lo ha dichiarato “illegale”. Oggi la procura del tribunale superiore di giustizia ha convocato il capo dei Mossos Josep Lluis Trapero per comunicargli l’ordine della procura dello stato spagnolo, su disposizione della corte costituzionale, di impedire il referendum e di sequestrare le urne. Lo stesso ordine e’ stato comunicato ai comandanti in Catalogna della Guarda Civil e della polizia nazionale spagnola. Trapero non ha fatto alcuna dichiarazione dopo la riunione in procura. E’ uscito nella sua auto direttamente dal parcheggio del palazzo di giustizia evitando i numerosi giornalisti che lo attendevano davanti all’ingresso principale. I comandi dei Mossos si troveranno in un possibile conflitto di fedelta’. Come polizia catalana sono agli ordini del governo Puigdemont, come polizia giudiziaria devono obbedire alla procura dello stato spagnolo.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

Leave a Comment