Made in Italy. Che fine ha fatto il libico scarcerato dopo aver accoltellato due carabinieri?

di REDAZIONElibico

Che ne è stato del libico che due mesi fa aveva accoltellato due carabinieri, cavandosela con una sentenza bonaria?

Aveva già quattro espulsioni alle spalle, mai ottemperate, 3 pagine di precedenti penali, dalla rapina, allo spaccio, alla violenza, il tutto condito da numerosi alias. L’uomo, un libico di trentacinque anni, dopo aver tentato di vendere cocaina a due carabinieri in borghese, a Padova, era stato arrestato.

Per non farsi prendere, però, non aveva esitato ad accoltellare i militari, rimasti feriti a una gamba e a un braccio. Ma poi all’udienza in tribunale, veniva liberato  dal giudice con un semplice divieto di dimora.

Già clandestino senza fissa dimora, era stato arrestato per tentato omicidio. All’udienza il giudice pur convalidando l’arresto, aveva disposto la liberazione dell’imputato e imponendogli il divieto di dimora a Padova.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

Leave a Comment