Ma quale vita cara in Germania, ecco le prove in un video

di REDAZIONE

In questo video, si comparano i costi dei prodotti di un supermercato in Germania con quelli di un supermecato italiano.

I risultati sarebbero sorprendenti.

A voi raffronti, verifiche, conferme o smentite.

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

15 Comments

  1. luca says:

    Hemer Germania oggi marzo 2014 lidl più caro si pagano il canone tv obbligatorio,in più la TV tedesca costa 37 euro al mese olio d oliva 8 euro litro si paga l acqua che scarichi più cara di quella che prendi dal rubinetto le tasse sono più alte i sussidi sono finiti l autobus 2.70 euro il caffè non lo sanno fare e costa 2 euro benzina OK 1.45 affitti abbastanza alti prezzi case alti come in Italia è come stare in un lager conviene cercare un altra meta la Germania va bene se guadagni 2000 netto al mese ma non risparmi molto la. chiesa si paga. un orto gigante solo 35 euro l anno sono qua da 8 giorni e non vedo l ora di tornare in Italia

  2. Fabio says:

    @ALESSANDRO: mi dispiace che tu consideri uno stato così vasto come la Germani brutto ma ti assicuro che la natura è stupenda, le citta piccole meravigliose e la cultura senzazionale. Alla fine del 1800 negli stati germanici la scolarizzazione toccava + 90%, La Germani oggi ha +20mln di abitanti dell’Italia ma meno Deputati 😉 ……e poi non è vero che siamo tristi anzia volte penso che siamo più aperti dei settentrionali, vostri.

  3. Fabio says:

    Buona sera, sono un Ricercatore nel campo Agricolo. Mio padre è italiano (Amalfi) e mia mamma è tedesca (Hamburg). Io ho vissuto a Hamburg, Berlin, London, Milano, Amalfi, Roma, Parigi. Le voste argomentazioni sono tute esatte e vorrei precisare che lo sviluppo tedesco non iniziò dal 1950 ma dal 1870 (prima insieme con l’Italia).Molta ricerca e invenzioni MA nel campo alimentare l’ITALIA è stato (non al 100 %) più brava e ci sono più restrizioni, sempre che vengano rispettate. In Italia il grande esempio di civiltà che ha esportato in tutto il mondo, oggi non lo ritroviamo più ma anche la Germania è cambiata: differenza che la gente teme la polizia e le istituzioni perché da un lato danno tanto ma vogliono tanto (il degrado di alcune periferie esiste anche da noi).Inoltre la Repubblica Federale Tedesca ha fatto di tutto per uniformare e portare allo stesso livello di sviluppo la Rep DemocratiCA Tedesca. Invece in Italia il SUd è stato sempre lasciato a sè stesso ma a oggi il Nord non può considerarsi molto competitivo per ché in molte cose è a livelli meridionali italiani. Il video è simpatico (mi semba strano che qualcuno non li abbia fermati o gli abbia chiesto perchè filmassero il negozio). Milano è molto cara (il signore è lombardo) e i servizi pochi. Megli cenare al sud italia

  4. BB70 says:

    Il sistema fiscale é molto diverso, si scarica quasi tutto e quindi si evade meno. Sarebbe semplice, no? La vita costa davvero meno dagli alimentari ai ristoranti alla piscina etc etc. Ma quello che davvero ti fa venir voglia di vivere lassù, udite udite, é la gentilezza e la civiltà, valori molto più diffusi che in Italia. Le persone si salutano quando si incontrano e si sorridono :), rispettano le regole, la cosa pubblica, l’ambiente e il prossimo molto più di noi. E’ rilassante guidare su un’autostrada tedesca, che oltre ad essere completamente gratis, presenta autisti che non ti si appiccicano dietro e ti fanno passare se vuoi correre un pò di più; ai semafori ci sono cartelli che invitano i passanti a non attraversare con il rosso per dare l’esempio ai bimbi; la gente legge e si informa in continuazione etc etc etc. Devo continuare? Meglio di no, é triste pensare di aver raggiunto un grado di civiltà così basso. Partiamo dai bambini e rieduchiamoci!!

  5. Modena Libera says:

    Qualche settimana fa, sul K’damm il viale piu esclusivo di Berlino. Una birra media 2,80€.
    A firenze o roma in centro oltre 5€

  6. alessandro says:

    Non discuto il tenore di vita dei tedeschi, il loro benessere economico e non discuto nemmeno il vostro servizio, però una sola cosa voglio dire: io in germania non andrei a viverci manco per un mese , paesaggi tristi ,clima orribile ….conclusione : non si può avere tutto dalla vita ( o forse si ? ).
    Scherzi a parte , i tedeschi si meritano ciò che hanno per il semplice motivo che dal dopoguerra ad oggi hanno ( e continuano a farlo ) EDUCATO le nuove generazioni a ragionare e comportarsi in determinati modi, esattamente l’opposto di quello che abbiamo fatto in italia.

    • xyzxyz44 says:

      Mah, soliti luoghi comuni.
      Io vivo nel levante ligure, mi affaccio e vedo solo mare e colline da ogni lato della casa ..eppure ogni volta che posso scappo in Germania più volte l’anno anche solo per un weekend. Ci si sta da dio…la Germania è un paese molto esteso e l’ho girata parecchio, dalle grandi città ai piccoli pittoreschi paesini…ci sono paesaggi e paesaggi, come in Italia del resto..e ci sono luoghi in Italia di un degrado urbano e sociale indicibile che è impossibile trovare in Germania.

    • andrea c says:

      “esattamente l’opposto di quello che abbiamo fatto in italia.”

      Ed esattamente l’opposto, rispetto ai “valori” trasmessi da questo sito, in cui si difendono a spada tratta gli evasori fiscali!
      In Germania, credo che l’evasione fiscale, e le frodi ai danni dello stato in generale(falsi invalidi, politici ladri, dipendenti pubblici fannulloni ecc…), siano a livelli molto inferiori rispetto all’Italia. Per avere servizi pubblici efficienti, è necessario il contributo attivo di tutti!

    • Mixxo says:

      Ecco la solita tiritera italiota, oddio il clima! E il mangiare con il mandolino no’! Scarsi illusi di essere furbi!

  7. xyzxyz44 says:

    Avete scoperto l’acqua calda. Mai stati all’estero e nella vicina Germania prima di questo video?

    • gianluca says:

      Sarà anche calda, ma molti pensano che sia fredda invece…

      • Dan says:

        L’unica cosa certa della germania è che fino a qualche anno fa ci davano giù pesante con i concimi per il compostaggio con il risultato che bisogna andare in giro con gli antistaminici in tasca per poter tirare avanti.

  8. Dan says:

    L’IVA ordinaria tedesca è al 19% contro il nostro 21% mentre quella ridotta al 7% (vs 10% nostro) o addirittura allo 0% sui beni di prima necessità mentre da noi sono tassati al 4%

    Hanno meno tasse in generale, meno accise sulla benzina.

    Che la roba al supermercato costi meno da loro mi pare il minimo.

    Sarebbe da vedere come se la passano altri tipi di beni tipo arredamento, elettrodomestici e materiale per la casa.

    • Esule says:

      Dipende. Io i vestiti li compro in Italia per esempio. C’è più scelta e nel bene e nel male si risparmia un po’.

      Arredamento e cose per la casa sono in genere più costose. O, ad essere più precisi, vendono soprattutto cose più “lussuose” quindi costose. Se vuoi andare al risparmio fai più fatica..a meno di non prendere delle cessate mostruose.

      La roba del supermercato costa meno con i dovuti SE e MA. Il formaggio e la carne costano di più, a meno di non comprare robaccia indicibile.

      I ristoranti costano meno, anche perché dal loro punto di vista il cibo è un mero contorno alla Birra (ed i tedeschi continuano a pagare il refill fino alla fine della serata).

      A me (a francoforte) sembra nel complesso di pagare tutto abbastanza caro (ma io non ho mai “fatto la spesa” in Italia…io comparo inconsciamente con gli USA). Dove si risparmia di certo è l’affitto (500€ per 50m2, stabile nuovo…a Milano quanto verrebbe?). E sui servizi tipo il dentista. Dove buona parte delle cose da fare te le passa l’assistenza sanitaria…e le altre a me sembrano comunque costare meno che a Milano.

  9. se says:

    che dire continuano a votare i soliti truffaldini

Leave a Comment