Lumbard paga e tas…!!! Roma boccia la zona franca in Lombardia al confine con la Svizzera

lumbard tas

L’emendamento presentato dai deputati dalla Lega Nord alla legge di bilancio che “recepiva la proposta di legge approvata nel 2015 dal consiglio regionale della Lombardia per chiedere al Parlamento l’istituzione di una zona economica speciale per le province lombarde confinanti con la Svizzera, è stato bocciato in commissione dalla maggioranza e non è stato ammesso nella manovra economica”. Lo dicono i deputati leghisti Nicola Molteni, Paolo Grimoldi, Guido Guidesi. “Ancora una volta il Pd, a Roma, volta le spalle ai bisogni dei cittadini e delle imprese lombarde, bocciando una proposta fortemente voluta dai territori di confine che richiedevano di una zona franca con una tassazione speciale per poter reggere la concorrenza dei confinanti cantoni elvetici”, concludono.

Print Friendly

Articoli Recenti

Lascia un Commento