Lotta a evasione? Una lotteria di governo

scontrino2

di ANGELO VALENTINO – Lotta all’evasione? Una barzelletta. Dal 2020 lo scontrino si trasfonderà in una sorta di chiave di accesso  partecipare a una lotteria. Sarà una gara fiscale con scadenze mensili e annuali ma poi gli eventi si moltiplicheranno con maggiore periodicità.

Che sia questo il modo per trovare le risorse per la flat tax? Indurre il cittadino a chiedere lo scontrino?  Un premio da 50mila al più fortunato, e via via giù, 30mila al secondo e 10mila al terzo.

Ma lo Stato non pensa di procedere ad esempio con una compensazione civile per i contribuenti che non hanno più il sostituto d’imposta e che devono invece attendere anni per recuperare il proprio credito fiscale?

E ancora, i cittadini imprenditori a chi devono appellarsi per i ritardi nei pagamenti della pubblica amministrazione? Secondo quanto riportato dal Sole24Ore, spiega bene l’Agi, per una spesa di 10 euro verranno generati 10 biglietti virtuali, con una spesa di 100 euro si avranno 983 ticket, con una di mille i biglietti saranno 8.502 e con una di 10 mila i biglietti saranno 28.989.

Una “riffa” di Stato mentre il Nord aspetta che il residuo fiscale torni a casa. A quando l’estrazione dei nostri numeri fortunati?

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

Leave a Comment