L’ossessione di Monti: combattere l’evasione fiscale con l’esercito

di G.L.M.

Deve avere una fissa il professore bocconiano, forse causata da un eccesso di partite a Risiko, dato che non perde occasione per citare guerre e scontri quando c’è da sparare contro l’evasione fiscale.

Dopo aver spremuto il Paese (la parte che paga, ovviamente…) e  i cittadini come un limone, adesso l’esimio Primo Ministro (per poco) non sa più dove andare a prendere soldi per mantenere in vita uno Stato elefantiaco e magari per aiutare i suoi amici banchieri (vedi il caso recente di Monte dei Paschi). Così non gli resta che tornare sull’evasione fiscale, che è diventata la sua ossessione e fa sempre colpo sulla platea di italo-invidiosi. Vero è che i suoi giorni a Palazzo Chigi sembrano contati, ma già da ieri sera si è messa in moto la macchina per riportarcelo dopo le elezioni: dunque, non c’è motivo di esultare granché.

Ieri, comunque, ne ha sparata un’altra: “Bisogna assumere la psicologia del guerriero”, ribadisce Monti, contro l’evasione fiscale e il presidente del Consiglio, da Cannes, evocando scenari forti contro l’evasione come contro la lotta alla mafia. Una guerra da proseguire con strumenti extra ordinari, con l’atteggiamento che “che ha adottato l’Italia contro il terrorismo, senza ricorrere a leggi eccezionali”.

Nulla di nuovo, la storia – il Novecento in particolare – è costellato di governanti che con la scusa del bene comune e della redistribuzione hanno fatto razzia delle ricchezze di chi ha lavorato una vita. In questo il boiardo di Stato milanese, assurto a presidente del Consiglio, non rappresenta una novità. Bisognerebbe però spiegargli che la categoria degli evasori è così composta, almeno secondo contribuenti.it:

1) L’economia criminale (mafia e malavita): 78,2 miliardi di euro l’anno.
2) Big company (le grandi aziende): 38 miliardi di euro l’anno.
3) L’economia sommersa (extracomunitari e doppio lavoro): 34,3 miliardi di euro l’anno.
4) Le società di capitali (spa e srl): 22,4 miliardi di euro l’anno.
5) Autonomi e piccole imprese (idraulico e parrucchiera): 8,2 miliardi di euro l’anno.

Fatta salva la categoria n. 5, con le altre quattro il rappresentante italiano del Bilderberg non è che se la sia presa molto, anzi…

Monti parla in inglese, le immagini diffuse in tv in Italia sono tradotte dal francese, e nella sua riflessione il presidente del Consiglio affronta i temi di lotta al sommerso, alla mafia, all’evasione fiscale. Qui torna a dire di riconoscere la stretta avvertita da alcune categorie, rileva che per il ricorso a Guardia di Finanza e forze di Polizia “c’è stato scontento da parte di alcuni partiti politici e professionisti, ma io ho detto che siamo in guerra contro l’evasione fiscale”.

Leggevo in uno di quei libri che mi ha passato Facco che Frédéric Bastiat, mai tenero con lo Stato e gli statalisti, sosteneva che “quando la rapina diventa un modo di vita per un gruppo di uomini che vivono insieme in una società, essi creano per se stessi nel corso del tempo un sistema giuridico che la autorizza e un codice morale che la glorifica”.  Dato che la “guerra contro l’evasione” di Monti profuma davvero di rapina, allora a noi non resta che organizzare la resistenza contro il tiranno: “Forza Evasori”.

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

19 Comments

  1. luigi bandiera says:

    Cosi’, tanto per ridere dato che siamo nel paese dei balocchi e dei sboccaloni, vorrei sapere se i finanzieri evadono. Se si fanno fare lavori in nero. Se sono come Monti: puri.

    Ragassuoli, doco io: dove toglierne per metterne..?

    Il povero GBartali esclamava sempre a seguito di un’intervista tra le altre cose: …qua l’e’ tutto sbagliato, l’e’ tutto da rifare…

    E cosi’ mi penso al CALZINO…

  2. Aquele Abraço says:

    Il mondo non è cambiato, un tempo i vessati si difendevano nascondendo i sacchi di grano (in senso letterale) agli esattori imperiali, ora i sacchi di grano (in senso metaforico) li nascondono in banche estere.

  3. Santo says:

    MENO MALE CHE SE NE è ANDATO QUESTO COMBATTITORE DELL’ EVASIONE. Ma questo prof. ha preso la laurea in albania per corrispondenza; facciio l’ es. dell’ imu :lo stato italico pretende il pagamento di una patrimoniale sulla casa che corrisponde a circa il 100/100 della rendiota catastale, per lo stato il valore dell’ immobile casa, cat. A/2,a/3,a/x il valore è sdato dalla rendita per 126, pertanto l’ ente impositore preleva 1/126 di casa, anche ai disoccupati, a chi paga il mutuo, a chi non ha una lira ma solo la casa. Cghi ha solo la casa e altri immobili, se non ha contante come fa’ a pagare il tributo on. prof. Monti? va dagli usurai, dalle banche se non ha reddito non ottiene nulla, va a rubare, a questuare, come fa’? Esimio prof. Lei vive al di fuori della realta nel paesaggio incantato della val fex , per Lei la casa e gli immobili sono dei lussi, delle botti da cui infiascare qualche bottiglia e darlo da bere ai pippatori, mangiatori di ostriche e champagne, sperperatori in lavori inutili come la TAV, le pedemondane e altre fesserie cammuffate da opera pubblica, Lei è un volgare ladro che deruba il titolare di diritti su immobili anche se ha reddito 0 e quindi non puo’ pagare, e pretende di mandare l’ esercito, di pignorare la casa, Lei si vergogni che peggio di Lei c’ è stato solo napoleone e attila. Vada in persione perche Lei non è degno di sedere nel Parlamento di una Repubblica Democratica fondata sul lavoro.Se è stato raggirato e gabellato rettifichi il provvedimento se ha dignita’.

  4. Antonino Trunfio says:

    Se l’esimio rag. Mariugo Montozzi, se la prendesse seriamente con mafia, ‘ndragheta e affiliati, sarabbe già da un pezzo, carne di porco tritata al profumo di tritolo ed esplosivo al plastico.
    La mafia e la ndragheta gli danno solo la possibilità di sbavare parole al vento.
    Quanto al resto il suddetto ragioniere è solo un lurido, viscido personaggio che nei lager nazisti chiamavano kapò.
    Finira in una latrina strangolato, come è capitato a decine di kapò, a cura dei prigionieri ebrei esasperati.

  5. I dati che citate sono forse questi?
    http://www.contribuenti.it/comuni/news/view.asp?id=3226&sfondo=white&colortesto=red&comune=SORRENTO

    A me sembrano “vagamente” razzisti ed apertamente ostili a Lombardia e soci.

  6. gigi ragagnin says:

    monti è un ipocrita.

  7. A.Z. BG says:

    Naturalmente dei 98 miliardi di euri che le 10 società di slot machine(B Win,di Corallo ,latitante,Snai,Lottomatica,ecc.),scoperti dall gdf e confermati dalla corte dei conti non ne parla più nessun politica,se non il giornalista di Radio Padania, Giulio Cainarca, e qualche interrog.parlamentare di deput.leghisti.Gli altri di dx e di sx stanno cercando di non fargliele pagare.Non si è mai visto un creditore che diminuisce il suo credito per favorire il debitore(da 98 a 3 mld finora).Evidentemente le 10 società di slot,cui sono state date ulteriori concessioni,anche per videolottery,hanno grosse protezioni dato che hanno silurato il generale dell gdf che ha inventato il nucleo frodi informatiche e che scoprì l’evasione avvenuta tra il 2004 e il 2007.I cittadini dovrebbero unirsi in un esercito per lottare contro costoro che chiedono a noi tasse e tasse,ma non vanno ad incassare dai veri evasori.

  8. Castagno12 says:

    In base alle informazioni note a tutti, anche il Bocconiano deve sapere che una grossa percentuale di piccole e medie imprese (l’ossatura dell’economia italiana) evade per sopravvivere. Quindi, pagate le multe e rispettando le imposizioni fiscali truffaldine ed insostenibil, poi CHIUDONO.
    Fanno scomparire i contribuenti: Perchè ?
    Secondo Lorsignori le tasse vanno pagate sempre e comunque:l’entità di queste è un problema irrilevante.

    Ma il Nostro, accontentati chi di dovere, cioè quelli che lo hanno imposto come premier, ha così assolto la funzione di “risolutore” per la quale è stato incaricato: “Salvare l’italia, naturalmente”, cosa avevate capito ?

    All’elenco delle categorie degli evasori, bisognerebbe poter aggiungere il punto 6) Bankitalia, che attualmente non può esere annoverata nella categoria per essersi fatta una normativa personalizzata.

    Mi spiego: PROBLEMA SIGNORAGGIO ESENTASSE.
    Le massicce entrate di denaro in Bankitalia, dovute alla gestione PRIVATA del Signoraggio bancario, sono ESENTASSE.
    ” …. La Banca Centrale (Bankitalia), cioè i suoi azionisti, oltre ad appropriarsi, a danno dello Stato, del valore del denaro che essa emette, nei propri conti segna questo valore non all’attivo MA AL PASSIVO, simulando un debito ed evitando, così, di pagare le tasse su quello che è un puro incremento di capitale …. “.
    (da “EuroSchiavi” – Marco Della Luna e Antonio Miclavez – terza edizione 2007 – pag.77).
    Per il Bocconiano, assatanato di tasse, come per la Sinistra e la Destra (Lega Nord incorporata), il problema – Bankitalia PRIVATA per il 94,75% – NON ESISTE. Perchè ?

    Con un Youtube, Marco Della Luna ha poi segnalato che l’entità di tasse applicabile alla cifra registrata al passivo (da Bankitalia) CORRISPONDE AD UNA FINANZIARIA.

    Bisogna tenere ben presente che il Signoraggio PRIVATO è alimentato dalle tasse dei contribuenti !

    E, visionato l’elenco degli azionisti di Bankitalia si deduce che, siamo “tanto ricchi” da poter foraggiare anche gli azionisti stranieri di Francia, Inghilterra, Libia e Vaticano (azionista di Carige). Evviva !

  9. Un alpino Genuino says:

    Il sig. Monti se e’ vero che ha questi atteggiamanti da gradasso è veraqmente un personaggio da cui liberasi nel senso che è un buffoni di cui vanno assolutamenter liberate le istituzioni,montecitorio, camera e ogni pertugio in cui si possa insinuare. L’ esercito per gli evasori? e per i vari enti e istituzioni pubbliche per i parlamentini regionali es laziale dove si sono aumentati lspesucce per i gruppi da 1 mil. giunta marrazzo a 10 o 20 mil. polverina. Ma questo individuo si rende contro in che condizione è la gente comune che tira la cionghia e non si puo’ permettere un pizza, ma si rende conto che sta’ con l’ uimu requisendo una quota di casa a tutti i poss. di immobili anche ai contadini gia’ vessati per darli a furbetti che li sperperano in ogni sorta di opera pubblica demenziaLE SE NON I AUTO BLU E FESTICCIOLE.Fo’ dele bale a vita altro che a montecitorio a vita.

    • firmato winston diaz says:

      Monti il becchino, il tartassatore del paese gia’ piu’ rovinato dal fisco d’europa, e’ il personaggio piu’ sopravvalutato d’italia. A lui puo’ seguire anche di peggio, ma almeno quel peggio non sara’ incensato da tutti gli organi d’informazione del grande potere finanziario, cioe’ praticamente tutti. Quel peggio, cio’ che fara’ di sbagliato, sara almeno considerato un errore da correggere.

  10. ulisseclisse says:

    nel video”Kennedy e le sette segrete”si spiega che”spietati criminali hanno ucciso i fratelli J.F. e BOB KENNEDY e si sono impadroniti del governo americano…questi criminali sono quelli che comandano bush,obama,mario monti,papa ratzinger,berluska,bersani,alemanno,blair,destra,sinistra e centro……si sono impadroniti dell’EUROPA attraverso L’INGANNO DEL TRATTATO DI LISBONA…VEDI”NIGEL FARAGE,PAOLO BARNAB..questo ultimo spiega che “mario monti,napolitano,etc….sono TRADITORI DEL POPOLO…e li ha denunciati…insieme a migliaia di persone italiane e di altre nazioni….PERCHE’ NON LI PROCESSIAMO!?FACCIAMOLO PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI….STANNO DISTRUGGENDO OGNI DIRITTO DEL POPOLO…PROPRIO PER SCHIAVIZZARLO SEMPRE PIU’……LA LOTTA ALL’EVASIONE FISCALE E’ “PRETESTUOSA” COSI’ COME FANNO PER LE “GUERRE INFINITE”attraverso le quali ammazzano milioni di persone e si impadroniscono delle risorse di ogni nazione …nella quale vogliono imporre la”democrazia”…che difatti è UNA ORRENDA DITTATURA!

  11. L’evasore oggigiorno è il solo PATRIOTA rimasto, e non si fraintenda, per Patriota intendo difensore della propria terra contro l’invasore, e ladro, italiano.
    L’evasione è la prima arma contro lo Stato oppressore.

    • firmato winston diaz says:

      Intervista del Corriere della Sera nel 1994 a Milton Friedman:
      «Guardi che l’Italia è molto più libera di quel che voi credete, grazie al mercato nero e all’evasione fiscale. Il mercato nero e l’evasione fiscale hanno salvato il vostro Paese, sottraendo ingenti capitali al controllo delle burocrazie statali. E per questo io ho più fiducia nell’Italia di quel che si possa avere dalle statistiche, che sono pessimiste. Il vostro mercato nero è un modello di efficienza. Il governo un modello di inefficienza. In certe situazioni un evasore è un patriota».

  12. elisabetta says:

    buon giorno

    guerra ai ladroni che abbiamo al governo,regioni,province ecc ecc ,,,quella no vero!!!!monti non ne parla, mai sentito che parli dei vari batman-fiorito, lusi,belsito…ecc ecc ,,,quanti ecc dovrei scrivere!!!!
    i denari dei cosidetti evasori sono soldini guadagnati (non rubati) con onesto lavoro, avete capito ? LAVORATO

  13. loucyfer says:

    Maledetto criminale, lui, napolitano e tutta la casta dei politici che, con un bel colpo di stato, lo hanno messo al governo un’anno fa. Leggete i danni che ha fatto questa carogna asservita alla finanza ebraica americana e alle banche:

    http://www.rischiocalcolato.it/2012/12/verso-la-bancarotta-12-mesi-di-monti-come-mai-nessuno-vi-fa-vedere-2-semplici-numerini-80mld-di-debito-pubblico.html

  14. Marzio says:

    …in tutto l’articolo vi è una sola novità. Sarebbe stato più interessante approfondirla… 🙁

  15. Dan says:

    “Bisogna assumere la psicologia del guerriero”

    E’ vero. Si parte e li si va a menare tutti. Non è certo mestiere per filosofi, professori e teorici questo

Leave a Comment